Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

PARTITA IVA REGIME MINIMI COSA POSSO SCARICARE

Posted on Author Arashik Posted in Antivirus


    Contents
  1. Regime dei minimi: cosa può scaricare tasse dichiarazione redditi?
  2. Deducibilità spese di formazione per i minimi
  3. Spese mediche
  4. Partita Iva agevolata: come fare per non perdere le detrazioni casa

Iniziamo questa guida, precisando che le indicazioni di seguito si riferiscono al regime dei minimi con aliquota al 5% e non al nuovo regime dei minimi forfettario . fonte: kurdistanonline.net Una delle domande più frequenti che riceviamo dai nostri lettori, riguarda questo . Cosa posso “scaricare” nel regime forfettario A differenza del regime dei minimi, nel regime forfettario non è possibile dedurre nessun costo. Partita IVA: breve panoramica su deduzioni e detrazioni per ordinario, al regime semplificato ed al vecchio regime dei minimi ancora in vita.

Nome: partita iva regime minimi cosa posso
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 69.57 Megabytes

Professionisti aderenti al regime dei contribuenti minimi e al regime forfettario: in che misura si possono dedurre dal reddito i costi relativi ai veicoli? Ma andiamo per ordine e vediamo, per le varie categorie di contribuenti, quali costi si possono dedurre ed in che limite.

Tra i beni a cui è applicabile il super ammortamento sono stati inclusi anche i veicoli. Email obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche. Notify me via e-mail if anyone answers my comment. Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.

Vi ringrazio per l'eventuale risposta e distinti saluti. Buon pomeriggio, sto per aprire la partita IVA per la libera professione come Dietista. Intendo poi svolgere in minima parte, l'attività in una città diversa anche diversa regione.

Questo è fattibile? Ed in tal caso, le spese relative al viaggio per raggiungere e tornare l'altra città sono detraibili? Buon pomeriggio, In merito ai requisiti per aderire al regime dei nuovi minimi, chiedo che mi venga chiarito un dubbio: si dice che chi vuole aderire al regime dei nuovi minimi non deve aver esercitato, negli ultimi tre anni, attività artistica, professionale Poi si dice che la nuova attività non deve essere mera prosecuzione di una precedente attività svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo Trovo in queste affermazioni alcune contraddizioni: se sono nel regime dei minimi sin dal marzo e continuo la stessa attività quindi negli ultimi tre anni ho svolto attività professionale, e l'attività, oggi, è identica a quella del , quindi sarebbe mera prosecuzione posso entrare nei nuovi minimi beninteso, permanendo i requisiti reddituali?

Chiaritemi voi le idee. Iva ai regimi minimi come consulente restando sotto il tetto dei La ringrazio anticipatamente. Salve, vorrei sapere se svolgendo attività dipendente a tempo indeterminato come impiegato amministrativo, posso aprire la partita Iva con il regime dei minimi come professionista svolgendo lavoro diverso rispetto a quello fatto nella mia azienda.

Salve, nel ho aperto P. IVA con l'ex regime dei minimi. Collaboro con aziende in alcune delle quali ho una postazione Pc. Buongiorno, sto per avviare un'attività di chef a domicilio in contemporanea al mio lavoro principale come dipendendente a tempo determinato dai 9 agli 11 mesi l'anno , vorrei pertanto aprire una P.

Iva e aderire al regime dei minimi. Se non ho capito male in questo caso non è necessaria nessuna integrazione della posizione INPS che già posseggo come dipendente. La ringrazio anticipatamente per la cortesia. Salve, avrei un dubbio. Sono un contribuente minimo, compilo da solo il modello unico e per la determinazione del reddito imponibile secondo il principio di cassa applico la logica ricavi - spese.

Pagando il primo acconto entro il 9 luglio contestualmente ai contriburi ed il secondo entro il 30 ottobre? Inoltre il regime dei minimi non contempla acconti per l'Irpef?

Grazie infinite, saluti. Il mio commercialista a febbraio mi ha informato che da gennaio le cose sono cambiate e il traduttore è entrato a far parte della categoria merceologica "commercianti e artigiani" per cui dovrei aprire una partita Iva normale. Mentre fino a dicembre il traduttore faceva parte della categoria "non classificabile altrimenti".

La ringrazio anticipatamente Saluti.

Regime dei minimi: cosa può scaricare tasse dichiarazione redditi?

Buongiorno, complimenti per tutte le rispose chiare, precise e complete! Vorrei sapere se un libero professionista, che ha aperto la p.

Grazie mille! Cordiali saluti Daniela. Salve, complimenti per la competenza! Il costo dell'acquisto ed il ricavo della vendita come devono essere considerati ai fini del calcolo del reddito? La ringrazio e resto in attesa. Ho aperto p. Nei tre anni antecedenti il ho svolto dapprima tirocinio professionale per l'abilitazione alla professione e poi sono stata assunta come addetta paghe, rapporto di lavoro che si è concluso con licenziamento per giustificato motivo soggettivo assenza ingiustificata.

Appena terminato il rapporto il mio ex-datore mi chiede di collaborare con lui per la gestione di una pratica. Dunque la mia prima fattura a Marzo è emessa nei confronti del mio ex-datore. Preciso che dopo la prima fattura nei confronti del mio ex-datore tutte le altre le ho emesse verso clienti di altri paesi mi sono trasferita a Milano per cui ho cambiato clienti, mezzi e organizzazione.

Molte Grazie.. Buongiorno a tutti, sono pensionato INPS dall'agosto del ; a ottobre dello stesso anno ho aperto partita IVA in regime agevolato per le nuove iniziative aziendali; ho chiuso la partita IVA nel dicembre , essendo stato assunto a tempo determinato come insegnante. Oggi vorrei riaprire la partita IVA: posso godere del regime agevolato per minimi contribuenti ? Tale ricevuta dovrà contenere il prezzo di vendita senza iva Lei come soggetto privato non applica iva quando vende a terzi un bene , rappresentato dal valore normale di tale auto.

Per valore normale si intende il valore che attualmente l'auto ha sul mercato in caso di vendita come usato. Buongiorno, vorrei sapere se sono obbligata alla dichiarazione dei redditi. Ho adottato il regime dei minimi nel luglio , i costi inerenti l'attività sono di gran lunga inferiori ai ricavi. Distinti saluti. Eventualmente dovrebbe coincidere con la sede operativa? Dove potrei stabilire la sede legale considerata un'azienda in start up con locale unico disponibile adibito esclusivamente ad esposizione?

Ringraziandola in anticipo per qualsiasi delucidazione volesse fornire, Cordialmente Emiliano Tarquini. Buongiorno, sono un lavoratore a tempo indeterminato e vorrei aprire la PI in regime dei minimi per portare avanti un secondo lavoro. Ho due quesiti da porVi: 1 E' possibile avere un solo committente dei lavori ovvero emettere fatture ad un unico soggetto fiscale?

Il reddito derivante da questo lavoro sarebbe comunque inferiore a quello che percepisco come dipendente, quindi sarebbe facile dimostrare la natura di secondo lavoro. Il motivo della mono committenza sta nel tempo da dedicare all'impresa, che non è molto e concentrando le forze su un unico soggetto è possibile ottenere risultati. Naturalmente conservando le agevolazione ed il "tempo restante" dei cinque anni concessi. Confido in una vostra cortese risposta. Grazie e cordiali saluti.

Io ricevo solo fatture da un cliente europeo e non incasso IVA, ma se supero il plafond dei Sarebbe assurdo. Questo non si evince dall'articolo. Grazie in anticipo per qualsiasi chiarimento. Sono dipendente di un'azienda privata ed avrei intenzione di avviare un'attività di traduttrice in proprio. Molte imprese richiedono la P. IVA per tali prestazioni, specie le aziende estere: è possibile applicare al mio caso il regime de minimi, considerando il fatto che per le sole traduzioni non penso di superare i 15 euro?

Attualmente ho 43 anni e la professione autonoma sarebbe la mia attività secondaria. Un minimo che nel passa al regime semplificato mantenendo comunque il principio di cassa come si deve comportare per le fatture emesse nel ma incassate solo nel ? Grazie Daniele. Salve, sto aprendo un asilo nido e ho aperto partita Iva, trattandosi di ditta individuale. Grazie mille Francesca. Salve, sono una giovane odontoiatra che ha aperto p.

Ho aperto una nuova p.

Posso usufruire del regime fiscale agevolato? Salve, sono un dipendente a tempo indeterminato ed ho i requisiti per aprire partita iva con il nuovo regime dei minimi Volevo conoscere tutte le spese del caso. In particolare vorrei sapere se devo pagare l'apertura della posizione Inps anche se sono gia' un dipendente a tempo indeterminato.

Guarda questo:RAYMAN GRATIS SCARICA

Buongiorno, sono un lavoratore dipendente a tempo indeterminato di 28 anni il quale possiede i requisiti per l'apertura della partita iva in regime dei minimi Mi piacerebbe conoscere le relative spese di apertura. In particolare, vorrei sapere se e' necessario che io paghi l'apertura della posizione INPS anche se sono lavoratore a tempo indeterminato. Vi ringrazio! Buongiorno Avvocato, a gennaio sono passata al regime degli ex minimi. Sono archeologa e vengo pagata a giornata lavorativa.

Ho dei dubbi sulla emissione delle fatture. Ho ricevuto due proposte differenti: -la prima di 81,25 euro giornaliere al lordo di ritenuta di legge ed al netto di IVA ed eventuali oneri previdenziali per titolari di P.

Come le fatturo? C'è differenza? Grazie per la disponibilità. Buongiorno, sono contribuente minimo da settembre A giugno compio 35 anni. Ho ancora diritto ai minimi per 5 anni, oppure al compimento dei 35 ho perso questo diritto?

Sono confusa!! Grazie dell'assistenza. Mi perdoni, ma quando si dice "non deve avere dipendenti o collaboratori a progetto" si intendono anche collaborazioni effettuate con prestazioni occasionali?

Buongiorno, Sono un 57enne dirigente d'azienda ormai da dodici anni, ingegnere libero professionista con partita iva, iscritto ad Inarcassa presso la quale ho ricongiunto tutti i contributi previdenziali delle Casse precedenti, con reddito in caduta libera dai circa 70 keuro mediamente incassati fino a due anni fa, agli attuali 12 keuro del , con previsione ottimistica di non superare i 15 keuro per l'attuale anno e per gli anni a venire.

Buongiorno, ho urgenza di sapere se sono obbligata a fare la dichiarazione dei redditi; Ho aperto la partita IVA nel luglio adottando il regime dei contribuenti minimi. Grazie infinite!! Buongiorno a tutti, sono libero professionista con la partita iva in regime dei minimi ed ho alcune domande, relative alle spese deducibili: -Anche i liberi professionisti possono acquistare per se stessi i ticket restaurant?

E in che percentuale? Vi ringrazio se avrete la gentilezza di rispondere. Salve, sono una ragazza di 25 anni che si sta addentrando nel mondo dei minimi come professionista.

In attesa di riscontro, saluto e ringrazio anticipatamente. Salve, sono socio di una SRL costituita ad Aprile. Per errore di valutazione economica dal 21 giugno sono stato assunto come dipendente della stessa, tuttavia non riusciamo a sostenere il costo del lavoro. Stavo pensando di dimettermi, aprire una p. Ho i requisiti per farlo? Grazie per la disponibilità! Salve, vorrei aprire partita iva per intraprendere una nuova attività che non ho mai fatto in passato.

Vorrei sapere se posso aderire al regime dei minimi o la mia età me lo preclude. Le fatture emesse nel e non incassate nel ma nel concorrono ai ricavi Questultima recita " Quindi, l'estensione dall'1. Studio Cason Villa, innanzitutto vorrei ringraziarVi per la Vostra disponibilità e per la competenza e la celerità delle risposte! Siete dei grandi professionisti!!! Veniamo alle domande da porvi: 1 L'apertura di partiva iva nel mese di maggio al regime dei minimi è soggetta naturalmente al reddito dei Salve, chiederei un chiarimento sul limite dei euro per i minimi.

E' il lordo delle fatture emesse o il valore ottenuto detraendo i costi sostenuti per l'attività? Buongiorno, complimenti per la professionalità! Riuscite a coniugare la professionalità con la chiarezza, cosa non sempre facile data la materia che trattate. Sono un dipendente pubblico full time ed a tempo indeterminato: vorrei restaurare, con demolizione e fedele ricostruzione, in quanto danneggiata dal terremoto, una abitazione adiacente a quella dove risiedo, affrontando un mutuo considerevole.

Vorrei aprire la partita IVA previa autorizzazione dell'Ente da cui dipendo nel regime di vantaggio ex minimi. Questa negatività posso portarmela in proporzione anche per gli anni successivi? E' previsto un credito d'imposta da chiedere a rimborso o da utilizzare per gli anni successivi?

Grazie dell'aiuto. Buongiorno, grazie per le informazioni. Mi occupo di arti grafiche e plastiche e vorrei sapere se con il regime dei minimi posso fatturare all'estero, in particolare in Francia. Grazie, Viola. In tal modo si otterrà sempre una plusvalenza rappresentata dal prezzo di vendita esposto in fattura cioè un ricavo tassabile.

Un saluto. Buongiorno, sono libero professionista nel regime dei minimi. Sto valutando la possibilità di accettare un contratto da dipendente stessa professione-attività-mansione ma vorrei capire se lo stipendio da dipendente concorre in qualche modo al raggiungimento della soglia dei Grazie, Marco.

Unica spesa lo spostamento con l'automobile in tutta la provincia. Buongiorno, nel ero entrata a far parte del regime dei minimi ed avrei potuto usufruirne fino al , se non che oggi mi dicono che, dato che i primi mesi del ho fatto parte di una impresa familiare, non ho più i requisiti per poter rimanere in regime. Grazie per la sua competente risposta, cordialità, Angela. Tale comportamento, peraltro, sarebbe più giustificato per un contribuente che vuole cessare la partita iva entro il Nel suo caso specifico non capisco perchè ha cessato la partita iva al Cambiare regime contabile da minimo a semplificato non implica chiudere e riaprire la partita iva, ma basta, in costanza di partita iva, cambiare solo nei fatti il regime contabile applicabile.

Se Lei ha un dipendente nel vuol dire che ha continuato l'attività nel e quindi in tale caso potrebbe anche considerare il ricavo di quella fattura come ricavo da inserire nel quadro RG reddito d'impresa o RE reddito professionale del modello unico per il La mia domanda riguarda la maggiore spesa detraibile, ovvero la benzina.

In famiglia abbiamo due automobili, entrambe intestate a mio marito. Io potrei detrarre ugualmente le spese carburante, se utilizzo un mezzo non intestato a me ma al mio coniuge?

La ringrazio per la cortesia! Buongiorno, volevo chiederle delucidazioni su questo punto: "2. Nel frattempo ho passato l'esame di stato e nel ho aperto un'altra partita iva come architetto, lavorando per un altro studio e non avendo più alcun tipo di contatto lavorativo col precedente.

Ricado nella casistica sopracitata o posso applicare il regime dei nuovi contribuenti minimi? Buongiorno, complimenti per il sito! Volevo porvi un quesito: sono un infermiere libero professionista nel nuovo regime dei minimi, ho intenzione di costituire uno studio associato tra colleghi, la mia domanda è se posso rimanere in tale regime facendo parte di uno studio associato.

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta che mi darete. Molte Grazie! Buongiorno, sarei molto grato di poter ricevere risposta al mio quesito del Vorrei aprire la p. Non ho ben capito l'ammontare dei contributi previdenziali INPS. Qual è la percentuale esatta? Gentilissimo, volevo chiedere informazioni su una cessione d'azienda:questa comprende E.

Fiduciosa in una Sua risposta, Le porgo i miei più cordiali saluti. Buongiorno, sono un ex manutentore poligrafico in pensione da un mese e mi è stato proposto di aprire una p. Vi ringrazio anticipatamente e vi saluto. Sono un pensionato ex inpdap dal , nel febbraio ho aperto una partita iva semplificata come contribuente minimo in quanto opero nel settore della sicurezza e svolgo delle consulenze per conto di un istituto di vigilanza e fatturo mediamente 6.

Carlo Alberto. Complimenti, bellissimo articolo! Sarei molto contento se potessi avere delucidazioni in merito. Grazie, Alessandro. Complimenti davvero per l'articolo! Solo un dubbio rimane aperto dalla lettura dello stesso, e cioè: apertura p. Socio e co-amministratore dei srl non trasparente senza compenso dal Questa condizione costringe alla fuoriuscita dal ?

Cioè, essere socio amministratore, nella nuova formulazione, è considerato aver esercitato attività d'impresa nei 3 anni precedenti precedenti al ? Sarei grato se potessi avere delucidazione in merito. Buonasera, ho il caso di una dottoressa, la quale col Inoltre, dovendo acquistare un auto nuova che mi serve per il lavoro, mi conviene acquistarla questo anno che sono ancora nei minimi oppure aspettare l'anno nuovo? Grazie immensamente per esserci. Saluti a tutti!

Sto aprendo una partita iva ma non riesco a capire se posso avere diritto al regime dei minimi.

Attualmente sono socio e consigliere di una srl composta da tre soci. Nello statuto io ho la gestione ordinaria di 1 punto vendita. Nel non ho ricevuto compensi perchè la società non poteva permetterselo. Ho la possibilità di aprire la partita IVA con il regime dei minimi? Grazie Stefano. Innanzitutto, volevo fare i miei complimenti per il servizio che date.

Volevo sottoporvi il mio problema: nel ho aperto p.

Deducibilità spese di formazione per i minimi

Nel ho riaperto p. Aspetto vostra cortese risposta. Grazie, Carlo. Buongiorno, ho 37 anni, sono dipendente in un'azienda di grafica pubblicitaria, nel settore web e siti internet, con contratto e regolare stipendio, ora vorrei aprire una partita iva a reddito minimo, per lavori occasionali per realizzazione siti internet e servizi di hosting a privati ed aziende con un reddito annuo massimo di euro circa come detto in questo articolo da Lei scritto, ma il mio commercialista dice che non è possibile farlo, in quanto ho superato i 35 anni, ma leggendo il suo articolo se non ho capito male, potrei aprirla per una durata massima di 5 anni, è corretto?

Per quale motivo il mio commercialista dice che non posso farlo? Quando glielo chiedo mi risponde che ci sono nuove restrizioni da pochissimo tempo, ma non riesco a trovare nessuna informazione a riguardo. E' vero? Grazie mille e buona giornata! Salve, ho un dubbio che non riesco a risolvere neanche con il commercialista. Posso dichiarare come spesa una spesa effettiva della quale non ho fattura? Il caso specifico è il pagamento di una commissione a un artista per la stampa di una sua immagine.

E' difficile che gli artisti abbiano una partita iva e emettano fattura ma chiaramente io dovrei dovendo vendere la stampa dell'immagine pagargli una commissione. Grazie della preziosa risposta. Buongiorno, approfitto della Vostra cortesia per porre un quesito. Mio figlio che attualmente lavora con un cocopro desidererebbe aprire partita IVA col regime dei minimi. E' geometra NON iscritto all'albo con un ulteriore diploma di alta specializzazione triennale di grafico e designer. Domanda: con partita IVA in regime dei "minimi" e senza iscrizione ad un collegio o albo quanto dovrebbe obbligatoriamente pagare il giovane all'INPS di contributi previdenziali, il 26,7 percento, altro o nulla?

Qual è la norma o circolare di riferimento che regola la materia? Grazie per la cortese risposta. Grazie per esserci innanzitutto! C'è un escabotage legale ovviamente che mi consenta di poter continuare a lavorare e non di dovermi fermare in attesa del nuovo anno per ripartire col regime ordinario? Dovendo poi acquistare una nuova auto, strumentio di lavoro per me essenziale, mi conviene acquistarla questo anno oppure attendere il nuovo anno?

Grazie ancora ed un cordiale saluto. Buonasera, La ringrazio di tutte le informazioni presenti in questo suo blog! Vorrei farle una domanda, dovuta più che altro ad un commercialista poco chiaro e alla mia ignoranza in materia di denuncia dei redditi.

Spese mediche

Lavoro da 3 anni come libero professionista traduttrice e da quest'anno rientro nel regime dei minimi Volevo chiederLe se le spese sostenute quest'anno trasferte, treno, vitto, telefono sono da detrarre dall'imponibile prima o dopo il calcolo dei contributi previdenziali. Grazie Elisa. Buongiorno, i miei complimenti per la cura delle informazioni! Avrei delle dubbi circa la gestione del regime dei minimi al quale sono iscritto da quest'anno: -inizio attività il 22 aprile, come calcolo la porzione di reddito massimo per restare nei minimi in base all'effettivo periodo di esercizio rispetto all'anno completo?

Come gestisco questo ammontare? Va dichiarato a parte o si aggiunge al reddito dei minimi? In banca mi dicono che posso pagare anche da loro. Vi ringrazio anticipatamente! Buongiorno, Le chiedo gentilmente delucidazioni su quanto di seguito. Sono un lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato 40 ore. L'attività prevalente sotto il profilo del tempo impiegato è quella di lavoro dipendente.

Voglio aprire la P. Devo indicare codici Ateco differenti per i due siti? Se si quali? Cambia qualche cosa se apriamo la P. IVA insieme o conviene aprirla a nome di uno solo? Grazie Claudio. Sono un lavoratore dipendente ed intendo avviare una nuova attività come libero professionista, da tenere per il momento come seconda occupazione. Non so ancora quale potrà essere il mio volume d'affari nei primi anni, per cui volevo chiedere qual'è, secondo voi, la formula giusta per iniziare l'attività.

In un primo momento pensavo di sfruttare la formula della prestazione occasionale, ma non è applicabile ad attività intellettuali. Pertanto pensavo di aprire partita iva nel regime dei minimi; tuttavia vorrei sapere quali costi devo sostenere per mantenere aperta l'attività, e qual'è il guadagno minimo annuale che dovrei avere per coprire detti costi.

Vi ringrazio e vi faccio i complimenti per il blog. Buonasera, ho un'auto acquistata con Partita Iva. Sono un libero professionsta e nel ero un contribuente minimo. Ho anche un abbonamento ai mezzi pubblici che uso per andare a lavoro e che imputo nella mia contabilità Grazie Pietro.

Buonasera, interessantissimo servizio che offrite!!! Ho dei dubbi sulla dichiarazione dei redditi. Ho aderito al regime dei minimi e nel ho acquistato una autovettura che non ho, causa errore del commercialista, mai inserito come costo. Per quanto riguarda i contributi, dipende a quale gestione sei iscritto. Nel caso della Gestione separata, il saldo e si calcola sul solito reddito imponibile delle tasse.

Buonasera, innanzitutto la ringrazio per la risposta tempestiva. È errato? Buonasera Sebastiano, Ti confermiamo che quanto ti era stato detto è corretto. Buongiorno, sono un lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato.

Per aderire al regime forfettario devo avere un reddito lordo da lavoro dipendente inferiore a Il mio è di circa quanto potrei quindi fatturare x restare nel forfettario? Grazie Massimo. Per quanto riguarda il fatturato ti ricordiamo che il reddito da lavoro dipendente e il reddito da autonomo sono separati; se il tuo reddito da dipendente è di circa Codiali Saluti. Vi ringrazio in anticipo!

Facciamo un esempio, considerando un fatturato totale di Spero che il nostro esempio ti sia stato di aiuto, per ulteriori informazioni puoi scriverci. Buona giornata. Buonasera sono un lavotatore dipendente di una azienda artigiana. Nemmeno se il mio datore è daccordo??? Per aderire al regime forfettario devo avere il reddito da lavoro dipendente inferiore a euro io sono sui ma poi quanto potrei fatturae altri oppure anche di più?

È vero che non devo pagare i contributi Inps visto che li pago già come dipendente? Buongiorno Massimo, Se hai un lavoro da dipendente a tempo pieno potrai aprire la partita iva, ma non potrai essere iscritto alla sezione Artigiani della Camera di commercio. Per aderire al regime forfettario devi avere un reddito da dipendente inferiore ai Buonasera, sono una dipendente di ente pubblico, con contratto part time a 18 ore e reddito annuo lordo dal lavoro dipendente di circa 15 mila euro.

Leggendo le risposte ad precedenti quesiti, in merito alla possibilità di aprire partita IVA in regime forfettario, anche io sto valutando di poter intraprendere ex novo una attività professionale, di guida ambientale e accompagnamento turistico ed escursionistico, educazione ambientale e formazione sportiva.

In quale codice attività e coefficiente rientrerei? La tenuta dei registri contabili mi pare semplice, non essendo assoggettata ad IVA e ritenuta di acconto, e limitata al registro dei corrispettivi e conservazione della documentazione emessa, e si limiterebbe alla dichiarazione annuale.

Dal punto di vista della dichiarazione dei redditi il reddito da lavoro dipendente e quello di lavoratore autonomo sono due tipologie che si mantengono separate? Buonasera Marilena, Come lavoratore dipendente del settore pubblico, consigliamo comunque di comunicare al datore di lavoro la volontà di aprire la partita iva. Consigliamo di contattare i nostri professionisti per valutare attentamente quale Codice Ateco è il più consono alla tua attività.

Nella dichiarazione dei redditi, il reddito da lavoro dipendente e da lavoro autonomo rimangono separati, ovvero non fanno cumulo tra loro. Se desideri ulteriori informazioni, siamo a tua disposizione.

Buona sera. Facendo un breve calcolo avresti un reddito annuale lordo di Il tuo reddito imponibile sarà di Infatti come da te descritto, svolgendo attività commerciale vendita di pannelli con stampa digitale e attività artigianale realizzazione di insegne , sarai sottoposto alla contribuzione fissa INPS da artigiano o commerciante. Salve e grazie per la risposta. Riguardo Inps e tassazione?

Grazie per la vostra gentilezza è preparazione Giuseppe. Buongiorno, vorrei aprire la partita iva in regime forfettario a settembre Attualmente lavoro per un impresa di pulizie e il 1 luglio saranno passati esattamente 3 anni necessari per la pratica. Inoltre, i costi che non sostengo, rimangono ae come utile?

I costi che non sostieni ma che comunque vengono dedotti forfettariamente dal tuo reddito imponibile rimarranno come utile. Al netto di contributi inps, tasse commercialista.. Grazie mille.

Ti riportiamo di seguito una simulazione: reddito imponibile: Quindi diciamo se io ho fatturato sui Ho una partita iva aperta nel regime dei minimi. Buongiorno, sono un lavoratore dipendente a tempo indeterminato. Vorrei svolgere attività di consulenza e coaching quindi in un settore diverso da quello in cui opero attualmente e in cui continuerei, almeno inizialmente, a lavorare aprendo Partita IVA.

Vorrei sapere come verrebbero calcolate le tasse e come i contributi dal momento che ho già una contribuzione come lavoratore dipendete. La base di calcolo sul quale calcolare i contributi è data da: Ricavi x Coefficiente di redditività. Grazie per la risposta.

Buonasera Davide, applicando il regime forfettario come costi fissi annuali avrai i contributi INPS da artigiano. Saranno versati in quattro rate con cadenza trimestrale. Ti confermiamo che il limite di ricavi per la tua attività è Grazie IVA con regime dei minimi, il 27 Aprile Mi chiedo, ho dei contributi relativi alla P.

IVA da versare entro il 16 Giugno per i ricavi percepiti in questo mese e mezzo? Se si, quali sono? Pertanto al 16 Giugno non dovrà essere effettuato alcun versamento. Potete aiutarmi? Le tasse verranno pagate in sede di dichiarazione dei redditi a Giugno Mente per quanto riguarda i contributi dipenderà dalla cassa previdenziale a cui dovrai iscriverti. Salve, mi potreste spiegare come è stato fatto il seguente calcolo delle tasse da pagare?

Buonasera, se è il primo anno che si pagano le imposte, il calcolo è il seguente: 4. Buonasera la ringrazio per la celere risposta.

Questo è il primo anno perchè la p. Non capisco infatti come il commercialista sia arrivato a tale cifra.

Partita Iva agevolata: come fare per non perdere le detrazioni casa

Complimenti davvero chiaro! In attesa un cordiale saluto.

Grazie, ma non mi torna il conteggio. Il saldo era di e gli acconti versati per il sono stati metodo storico. Se non dovessi operare compensazioni di sorta, dovrei versare il saldo di e gli acconti per il di altrettanti Mi sbaglio? Buongiorno e grazie, quindi debbo versare solo euro! Per far generare dal software di AdE i rispettivi F24? Buongiorno, confermiamo il calcolo riportato. Per i righi LM43 a 49 deve essere indicato se ci sono dei dati da riportare dalla precedente dichiarazione.

Le istruzione del software potranno sicuramente aiutarti. Buongiorno, dopo varie sono riuscito a comprendere che al rigo LM43 va indicato quale importo totale degli acconti versati con dichiarazione tale valore è il riporto di quanto indicato al rigo RX31 del modello RX. Buonasera ho una partita iva a gestione separata aperta da qualche anno. Io insegno in una scuola ed ho saputo da poco che i mie colleghi fatturano con un importo non superiore alle In attesa di una Sua gentilissima risposta, invio distinti saluti Alessandra.

Se ce la invii la ricolleghiamo al tuo intervento. Buongiorno Alessandra,cerchiamo di rispondere alla tua domanda anche se non abbiamo ben chiaro cosa si intende con partita Iva a gestione separata. La gestione separata è il nome della cassa previdenziale per i liberi professionisti che non sono iscritti ad alcun ordine o albo. Buongiorno, vorrei dei chiarimenti. Provo ad essere il più chiara possibile. Ho 28 anni e ho aperto la Partita Iva a Gennaio nel regime forfettario, poiché a Novembre mi sono abilitata come commercialista, con conseguente iscrizione alla Cassa.

La mia domanda è, dopo la cancellazione cosa devo fare? Iscrivermi alla Gestione Separata?.. Inoltre, dato che devo iniziare a fare qualche piccola fattura per delle consulenze contabili che effettuo presso alcuni clienti, volevo sapere che costi devo affrontare già nel io al momento non ho pagato ancora nulla. Se cortesemente potreste prospettarmi le mie scadenze nel o se già ci sono state , poiché nonostante ho provato a informarmi da diversi professionisti, ho avuto risposte discordanti e colpita dalla vostra professionalità nel rispondere alle varie domande ho pensato di rivolgermi a voi.

Vi ringrazio in anticipo. Buongiorno Emma. I Dottori Commercialisti che esercitano la professione ma hanno scelto di non iscriversi alla Cassa, o di cancellarsi, in quanto lavoratori dipendenti o pensionati di altri enti previdenziali, sono tenuti:. I Dottori Commercialisti iscritti ad altra Cassa professionale non hanno obblighi contributivi verso la CNPADC: non devono versare contributi e non devono comunicare i dati reddituali.

Anche i Dottori Commercialisti che non hanno mai aperto la P. Volevo ringraziarvi per la chiarezza, celerità e professionalità nel rispondermi. Salve, sono un libero professionista, architetto, ho aperto la p.

Grazie per la disponibilità e per la chiarezza delle risposte che fornite. Buongiorno, sono un un ingegnere. Ho riaperto partita IVA a gennaio con regime forfettario. Ringraziando anticipatamente porgo Cordiali Saluti. Grazie, a presto. Buongiorno Francesco, il regime forfettario sicuramente è un regime vantaggioso sotto diversi aspetti ma meno vantaggioso sotto altri.

Sulla base di questi pochi elementi non possiamo sbilanciarci sullo stabilire se giusta o meno la scelta del regime ordinario. Magari dacci ulteriori dettagli se desideri.

Buongiorno, ho aperto partita IVA nel con regime forfettario. Ho affidato la contabilità ad un commercialista. Ho capito bene? Con che tempi e mora? Ma soprattutto, devo rivolgermi ad un altro commercialista?

Gentilissima, il 30 Giugno era la prima scadenza per il versamento del saldo e acconto Queste imposte potranno essere versate anche entro il 31 Luglio con una piccolissima maggiorazione dello 0. Superata anche la data del 31 Luglio le sanzioni e gli interessi seguiranno le percentuali ordinarie. Nel vostro Calcolo tasse regime forfettario di un professionista ho capito tutto perfettamente.

Vi chiedo solo una cosa. Immagino che il regime forfettario sia la soluzione migliore? Potete descrivermi il calcolo per determinare il mio stipendio netto?

Salve Max, la tua domanda è troppo articolata per una risposta dentro un commento. Per questo giriamo il tuo quesito nella rubrica le consulenze, quando sarà pubblicata ti avvisiamo con una email. Chiedo gentilmente se in un regime forfettario lavoratore autonomo sia obbligatoria la Pec. In altre parole se devo spedire per email la fattura devo procurarmi una Pec? Buonasera Andrea, un libero professionista che non è iscritto ad un ordine o albo, non è obbligato ad essere in possesso di un indirizzo Pec.

Le fatture possono essere inviate anche tramite la mail ordinaria. Buonasera, ho un dubbio sulla correttezza dei calcoli che mi sono stati fatti: da gennaio sono passato a regime forfettario a seguito della naturale fine del regime dei minimi. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra gentile risposta. Si pensi per esempio ad un geometra che esegue una pratica docfa di accatastamento per euro e che la deve inviare tramite servizio telematico anticipando euro di diritti catastali magari comprensivi di sanzione amministrativa per tarda presentazione.

Ringrazio infinitamente. A maggior ragione le spese anticipate in nome e per conto del cliente, come i euro di diritti catastali, che rientro tra le anticipazioni esenti ex Art.

Buongiorno, avrei due domande per cortesia.. Altra precisazione.. Le bollette si detraggono? Vi ringrazio. Inoltre i redditi da affitto e quelli da partita Iva nel forfettario, saranno sempre tassati separatamente. Buongiorno Cristina, il significato di tassazione separata è che non faranno cumulo tra di loro. I redditi da partita Iva saranno tassati da imposta sostitutiva del regime forfettario mentre i redditi da affitto saranno tassati da IRPEF ordinaria o cedolare secca.

Mi hanno proposta la cedolare secca per la locazione. Grazie e buona serata. Grazie per la risposta, mi premeva avere un altro parere. Il mio commercialista infatti sostiene che la cedolare secca è totalmente incompatibile con il regime. Nel precedente commento ci era sfuggito questo particolare. Richiedici preventivo Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.

Argomenti del post. Related Posts. Salve, sapreste indicarmi la quota percentuale di detrazione per i corsi di formazione? Staff 15 Giugno Luca 17 Giugno Staff 19 Giugno Andrea 12 Luglio Palmerio 13 Luglio Staff 13 Luglio Giorgia 16 Luglio Staff 17 Luglio Staff 19 Luglio Dino 12 Settembre Staff 12 Settembre Grazie mille per la risposta… gentilissimi.

Vittoria Maria Vecchiarelli 18 Settembre Staff 18 Settembre Stefano 21 Settembre Attendo risposta Grazie Saluti. Staff 22 Settembre Roberto 26 Settembre Staff 9 Ottobre Angelo 5 Ottobre Staff 10 Ottobre Consuelo 20 Novembre Staff 20 Novembre Alessandro 29 Novembre Staff 29 Novembre Enry 28 Dicembre Staff 3 Gennaio Ciro 9 Gennaio


Articoli popolari: