Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

ADESIVO EASYPARK SCARICARE

Posted on Author Doujinn Posted in Autisti


    Alternativa 2: Posiziona l'adesivo nell'apposito taschino dell'assicurazione come indicato da imagine sovrastante. In questo caso utilizza l'intero tagliando. Usa l'App EasyPark per trovare e pagare facilmente il parcheggio, o per scaricare e gestire le tue ricevute elettronicamente. Richiedi un nuovo adesivo EasyPark. EasyPark account. EasyPark utente. Enter your e-mail address and we send you printable sticker with instructions. EasyPark è un'applicazione, anzi “l'applicazione” leader in Italia e in Europa per quel Download e registrazione; Ricarica account; Stampa dell'adesivo; Attivare la Per scaricare l'applicazione sul tuo dispositivo ti basta accedere all'app.

    Nome: adesivo easypark
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 31.62 MB

    Fortunatamente ci troviamo nell'era degli smartphone e c'è chi ha pensato ad una soluzione innovativa e incredibilmente utile: un'App per pagare nelle strisce blu. Solitamente, dopo diversi giri a vuoto ed un'estenuante attesa, la gioia incontenibile di aver trovato un posto libero viene presto offuscata da un altro dilemma: nessuna moneta in tasca, solo carte e banconote che purtroppo non vengono accettate dalle colonnine di pagamento.

    Ma grazie alle App, niente più corse folli per trovare un bar e farsi cambiare le banconote, basta multe causate da una sosta più lunga di quella che avevamo preventivato, e benvenuto risparmio, visto che tramite lo smartphone è possibile pagare esclusivamente il tempo effettivo di sosta, non un minuto in più né uno in meno — qui puoi capire cosa succede se sosti oltre l'orario preventivato.

    Vediamo allora quali sono le più diffuse e come funzionano le App che facilitano la nostra vita in termini di parcheggi a pagamento. E' gratuita e disponibile con tutti i sistemi iOS, Android e Windows Phone , la registrazione richiede la creazione di un account al quale collegare il numero, o i numeri, di targa delle proprie vetture, oltre che un metodo di pagamento a scelta tra carta di credito Visa, Mastercard o Paypal.

    Easy Park è fruibile sia da privati che da aziende, con dei costi di commissione differenti.

    Vediamo allora quali sono le più diffuse e come funzionano le App che facilitano la nostra vita in termini di parcheggi a pagamento.

    E' gratuita e disponibile con tutti i sistemi iOS, Android e Windows Phone , la registrazione richiede la creazione di un account al quale collegare il numero, o i numeri, di targa delle proprie vetture, oltre che un metodo di pagamento a scelta tra carta di credito Visa, Mastercard o Paypal.

    Easy Park è fruibile sia da privati che da aziende, con dei costi di commissione differenti.

    Come privati è possibile accedere a EasyPark Small o a EasyPark Large: con la prima opzione si pagano solamente le soste effettuate con costi di commissione variabili in base della zona di parcheggio, possono essere 0,19 euro, 0,29 euro o 0,39 euro. La soluzione, o alternativa, si chiama EasyPark Large, e permette di utilizzare il servizio in maniera illimitata pagando un canone fisso mensile pari a 2,99 euro.

    Ricordiamo che nei parcheggi di Roma e Milano non sono previsti costi di commissione.

    La versione aziendale si divide in EasyPark Pro e EasyPark Premium, nel primo caso è utile se si sosta meno di due volte a settimana perché permette di risparmiare 2 ore al mese, ha un costo di 2,99 euro mensili per ogni utente e di 0,3 euro di transazione per sosta. La Premium è indicata per chi prevede più di due soste settimanali, costa 4,99 euro al mese per ogni utente e non prevede costi di transazione per la sosta.

    In entrambi i casi è previsto un canone di registrazione di Detto dei costi, una volta effettuata la registrazione e scaricata l'App l'utilizzo risulta semplice e intuitivo. L'operatore addetto ai controlli verificherà il corretto pagamento effettuando la lettura della targa, ma per evitare spiacevoli sorprese è consigliato scaricare, sia dal sito che tramite mail direttamente da App, l'adesivo che dimostra l'utilizzo di EasyPark.

    Pagare il parcheggio, un’Odissea nelle grandi città

    Figuriamoci poi se non si trova dove pagare lo sosta. A volte il parchimetro è lontano o perfino poco visibile.

    E quindi bisogna rifare tutto da capo, dando di nuovo il via alle ricerche del fantomatico "totem" per il pagamento. In alcuni casi poi bisogna anche capire quale tariffa di parcheggio sia in vigore in quella determinata strada, perché nelle grandi città non tutte le strisce blu costano uguali.

    Il merito è di una nuova App, che semplifica in un sol colpo tutte le operazioni di parcheggio.


    Articoli popolari: