Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

MODELLO F24 EP DA SCARICARE

Posted on Author Malashura Posted in Autisti


    Modelli e istruzioni. Software di compilazione del modello F24 Enti Pubblici (EP) Scarica il software il precedente link oppure, esclusivamente sui sistemi operativi Windows, eseguire l'applicazione da Start/Tutti i programmi/Unico on line. Software di controllo per il modello F24 EP (Enti Pubblici). Scarica il software. Versione software: del 13/06/ Nuove modalità di installazione. F24EP Agenzia delle Entrate F24 Enti Pubblici F24 Enti Pubblici DEBUG=FALSE​.

    Nome: modello f24 ep da
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 18.49 Megabytes

    L ente che esegue il versamento è identificato unicamente attraverso il proprio codice fiscale e l addebito delle somme dovute è effettuato sulla contabilità speciale di tesoreria unica intestata all ente medesimo. L esecuzione dei versamenti tramite modello F24 EP è disciplinata dal provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate dell 8 novembre e da successivi provvedimenti che ne hanno ampliato l utilizzo ed aggiornato il layout e le specifiche tecniche.

    La compilazione del file contenente il modello F24 EP potrà avvenire in modalità assistita attraverso il software disponibile gratuitamente sul sito dell Agenzia delle Entrate. L invio del file autenticato contenente il modello F24 EP deve avvenire esclusivamente attraverso il sito internet dei servizi telematici dell Agenzia delle Entrate, direttamente o tramite il proprio tesoriere autorizzato, previa registrazione da effettuarsi secondo le modalità illustrate sul predetto sito all indirizzo Per maggiori informazioni al riguardo, è possibile consultare il sito internet dell assistenza ai servizi telematici, al seguente indirizzo: Il file inviato contiene, oltre ai dati analitici dei versamenti da effettuare, anche la richiesta di addebito cumulativo degli stessi sulla contabilità speciale di tesoreria unica intestata all ente, individuata attraverso il relativo codice IBAN.

    In caso di esito negativo, il file viene scartato ed i pagamenti in esso contenuti sono considerati come non eseguiti; in caso di esito positivo dei controlli formali di cui al punto precedente, l Agenzia richiede alla Banca d Italia l addebito delle somme sul conto di tesoreria dell ente e quindi, dopo la data prevista per l addebito, dal predetto sito sarà possibile scaricare la ricevuta attestante l esito dell addebito medesimo.

    In caso di esito negativo, i pagamenti sono considerati come non eseguiti; nei soli casi in cui le fasi di cui ai punti precedenti si concludano positivamente, dal predetto sito dell Agenzia, nel cassetto fiscale, sarà possibile scaricare la quietanza che attesta l avvenuta esecuzione dei versamenti.

    Rimangono invariati i termini di scadenza delle somme dovute a titolo di saldo e di acconto in base alle dichiarazioni annuali, nonché il termine previsto dall articolo 6, comma 2, della legge 29 dicembre , n. I files contenenti i pagamenti devono essere inviati in anticipo rispetto alla data di versamento prescelta, entro e non oltre le ore del secondo giorno lavorativo antecedente alla data medesima. Ad esempio, i versamenti da effettuare entro la scadenza del 16 marzo, nell ipotesi che i giorni immediatamente antecedenti siano tutti lavorativi, devono essere inviati tramite il sito internet dell Agenzia delle Entrate entro e non oltre le ore del 14 marzo.

    Nel caso l invio avvenga oltre tale limite temporale, i versamenti saranno eseguiti il primo giorno lavorativo utile e quindi risulteranno tardivi e sanzionabili ai sensi delle vigenti disposizioni in materia.

    In proposito, si evidenzia che l invio anticipato dei files di alcuni giorni rispetto al predetto limite temporale, da un lato, consente di avere la certezza che i pagamenti saranno effettuati e addebitati sul conto dell ente alla scadenza prescelta non prima e dall altro permette di avere a 3 Allegato 1 disposizione tempo sufficiente per annullare eventuali versamenti errati ed inviare i pagamenti corretti.

    Pertanto, maggiore sarà l anticipo con il quale viene effettuato l invio e più tempo si avrà a disposizione per correggere eventuali errori.

    Scarica anche:SCARICA CEDOLINI INPS

    E consentito l invio di più modelli F24 EP per la stessa scadenza e le medesime tipologie di pagamenti, con l avvertenza che gli invii successivi non annullano i precedenti, ma si aggiungono a questi ultimi; quindi, l unico modo per eliminare eventuali versamenti errati resta quello di richiederne l annullamento, come descritto in precedenza.

    Invio diretto l'ente pubblico trasmette il flusso telematico dei suoi modelli F24 Enti Pubblici direttamente all'Agenzia delle Entrate.

    Premere F9 o cliccare sul bottone per selezionare il tesoriere dalla Tabella Intermediari. Nella tabella Intermediari deve essere indicato il codice fiscale del tesoriere che effettua l'invio telematico.

    Stampato Campo automatico. Al momento delle stampa del Modello F24 Enti Pubblici viene riportata in automatico la barratura che impedisce la successiva ristampa del modello.

    Sito temporaneo. Il nuovo sito sarà pubblicato nei prossimi giorni.

    Scaricato in fornitura telematica Campo automatico. Fornitura n. Al termine della creazione della fornitura temporanea viene eseguito in automatico il controllo della fornitura.

    Le forniture temporanee non vengono registrate in archivio non viene registrata nella tabella Forniture telematiche e viene sovrascritta ogni volta che viene eseguita la creazione di una fornitura temporanea.


    Articoli popolari: