Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICA MEDICINE 730

Posted on Author Zulkigal Posted in Film


    MISURA DELLA DETRAZIONE È possibile portare in detrazione dall'Irpef il 19% delle spese sanitarie per la parte eccedente l'importo di ,11 euro. In sostanza, la detrazione spettante è pari al 19% della differenza tra il totale della somma spesa e la franchigia di ,11 euro. Detrazione spese farmaci e parafarmaci tra le detrazioni fiscali che i contribuenti possono scaricare dalla dichiarazione dei redditi Novità precompilato come funziona rimborso modello opposizione utilizzo. di poter detrarre le suddette spese, consente di scaricare dalle tasse le modello comprese le spese per medicinali sostenute per. Elenco tipologie di medicinali che danno diritto alla detrazione al 19% nella Nelle dichiarazioni dei redditi / e Redditi Persone Fisiche elevato, avendo una prescrizione medica posso scaricare la spesa?

    Nome: medicine 730
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 50.55 Megabytes

    Se le spese non superano la franchigia di ,11 euro, non si avrà diritto ad alcuna detrazione. Un familiare è fiscalmente a carico solo se possiede un reddito complessivo uguale o inferiore a 2. In tal caso, il bonus medicinali non spetterà né a chi ha sostenuto la spesa, né a chi ha beneficiato della prestazione.

    Per quali spese è previsto il bonus medicinali? Bonus medicinali: come pagare spese? In pratica, potrai pagare in contanti solamente: i farmaci; i dispositivi medici; le visite ed esami in ospedale o in una clinica convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale SSN.

    Tale detrazione, va calcolata indicando nel modello l'importo totale della spesa sostenuta nel corso del dal contribuente nel suo interesse o per conto del coniuge o familiare a carico o per assistenza al disabile.

    Il limite massimo di detrazione per le spese sanitarie per i familiari non a carico è pari a 6.

    Elenco spese sanitarie detraibili con pagamento in contanti

    La detrazione spetta a prescindere dalla proprietà dell'animale o dal loro numero, e la soglia massima per le spese veterinarie che è possibile detrarre è fino a euro, limitatamente alla parte che eccede la franchigia di ,11 euro.

    Le spese sanitarie sono inserite direttamente nella precompilata, insieme alle altre nuove spese mediche nel precompilato Come compilano le spese mediche sul ?

    Nello specifico, con il codice 1 le spese sanitarie nel rigo E1, codice 2 Spese sanitarie per familiari non a carico rigo E2, codice 3 spese sanitarie per persone con disabilità rigo E3, codice 4 spese veicoli persone con disabilità rigo E4, codice 5 Spese acquisto cani guida da indicare nel rigo E5.

    Qualora le spese sanitarie indicate nei righi E1, E2 ed E3 dovessero superare in totale il limite dei Nello stesso rigo, vanno sommate anche le spese sanitarie per l'acquisto di farmaci documentate con fattura o con scontrino parlante su cui devono essere specificati la natura e la quantità dei farmaci, codice alfanumerico indicato sulla scatola e codice fiscale del destinatario del medicinale.

    Nella colonna 1 dello stesso rigo, vanno indicate le spese per patologie esenti dalla spesa sanitaria pubblica, per le quali il SSN riconosce l'esenzione del ticket.

    Il limite massimo per questa tipologia di spesa da indicare nel suddetto rigo è pari a 6. La detrazione per questa tipologia di spesa sanitaria disabili è prevista fino ad un massimo di La detrazione, inoltre, va divisa in 4 quote annuali di egual importo, indicando l'intero importo di spesa nel rigo E4 e nella relativa casella, il numero 1 per comunicare la volontà di iniziare con la prima rata.

    La detrazione spettante è per una sola volta e va divisa in 4 quote annuali dello stesso importo, fatta eccezione per i casi di perdita del cane guida.

    I Caf sono già in allerta La novità non è di poco conto e la Consulta Nazionale dei Caf ha già evidenziato un problema che si sta verificando in questi giorni. L'obbligo di tracciabilità dei pagamenti relativi agli oneri detraibili è scattato il primo gennaio scorso.

    Tra le altre cose, molte strutture dove i contribuenti sostengono le spese, non sono ancora dotate di strumenti i Pos per esempio , atti a garantire agli avventori la possibilità di pagare con carte di credito o simili, le loro spese. Un problema che non riguarda solo un settore ma che è diffuso in tutto il Paese. Dalle Imprese di Pompe Funebri al Centro radiologico dove si effettuano visite, dallo studio dentistico alla compagnia di assicurazione, sono ancora tante le attività che non sono attrezzate per favorire la corretta applicazione della novità.

    Le perdite per i contribuenti non sono di poco conto.

    Al riguardo è interessante una analisi del Caaf CGIL di Treviso che ha messo in luce numeri enormi riguardanti le spese che i contribuenti trevigiani ogni anno scaricano dalle Tasse sui Sono quasi 50 milioni di euro le spese mediche, sanitarie e per l'acquisto di farmaci che circa E poi ci sarebbero oltre 4,8 milioni per le spese assicurative ed oltre 3,6 milioni per le spese scolastiche.

    Un segnale evidente che si tratta di un meccanismo utilizzato da una moltitudine di contribuenti e che adesso per continuare ad essere sfruttato, deve correggere la modalità di pagamento dei cittadini.

    Per le spese che si scaricheranno quest'anno, nulla di nuovo, perché come già detto, la novità scatterà per le spese che si sostengono nel e che andranno scaricate nel Segui la pagina Tasse.


    Articoli popolari: