Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE 50 SFUMATURE DI GRIGIO FILM COMPLETO DA

Posted on Author Kitaxe Posted in Film


    Guarda 50 sfumature di grigio streaming in Italiano completamente gratis. C'è un gradino non facile per Grey però, Anastasia non risulta semplice da gestire. - 50 sfumature di grigio - film completo italiano. Christian Grey, Libri Da Leggere, Recensioni Di Libri, Romanzi Rosa, Serie Di .. Scaricare o Leggere Online Cinquanta sfumature di Grigio Libri Gratis (PDF ePub Mp3) - E L . fifty shades of grey movie jamie dornan dakota johnsonc poster silk Freed 50 Sfumature Di Grigio, Camera Da Letto Rossa, Celebrità, Libertà, Fotografia. 50 sfumature di grigio () Trama: La vita della giovane studentessa universitaria Anastasia Steele Film da scaricare Film ITA -> Download & Streaming.

    Nome: 50 sfumature di grigio film completo da
    Formato:Fichier D’archive (Film)
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 58.81 Megabytes

    To browse Academia. Skip to main content. You're using an out-of-date version of Internet Explorer. Log In Sign Up. Diego Rizzo. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E.

    Film al cinema. Film commedia. Film d'animazione. Film horror. Film thriller. Film d'azione. Film imperdibili Oggi al cinema. Eventi al cinema. Eventi Nexo Digital. I Wonder Stories. Festa del Cinema di Roma.

    Mostra del Cinema di Venezia. Locarno Festival. Biografilm Festival. L'isola del cinema. Cannes Film Festival. La settima arte - Cinema e industria. Roma Creative Contest. Udine Far East Film Festival. Middle East Now. ArteKino Festival. Torino Film Festival. River to River Film Festival.

    Tokyo International Film Festival. Le vie del cinema a Milano. Da Venezia a Roma. Locarno a Roma. Pesaro Film Festival. Sundance Film Festival. Trieste Film Festival. Festival dei Popoli. Visioni dal mondo.

    Festival MoliseCinema. Cannes a Roma. Dragon Film Festival. Florence Korea Film Festival. Taormina Film Fest. Lovers Film Festival. Film in streaming. Amazon Prime Video. Novità in homevideo. Oggi in TV. Digitale Terrestre. Domani in TV. Box Office. Video recensioni. Caricamento in corso Frasi Celebri. Aggiungi Cinquanta sfumature di grigio tra i tuoi film preferiti Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV. Inserisci qui la tua email per sapere quando il film sarà trasmesso in TV o disponibile gratis in streaming: La tua preferenza è stata registrata.

    Chiudi Ti abbiamo appena inviato una email. Apri il messaggio e fai click sul link per convalidare il tuo voto. L'invio non è andato a buon fine. Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

    Hai letto questo?SCARICA MODULO F24 ACCISE

    Convalida la tua preferenza Inserisci qui la tua email: La tua preferenza è stata registrata. Il tuo voto è stato registrato. Convalida adesso la tua preferenza. Ti abbiamo appena inviato un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica. Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare il tuo commento.

    Chiudi La tua preferenza è stata registrata. Scheda Home. Salta annuncio. Impostazioni dei sottotitoli Posticipa di 0. Caricamento annuncio in corso. Trailer in italiano. Trailer in lingua originale. Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli? Il tuo commento è stato registrato. Convalida adesso il tuo inserimento.

    Accedi alla tua posta e fai click sul link per convalidare. Chiudi Il tuo commento è stato registrato. Tutte le recensioni de ilMorandini. Disponibile su Amazon Prime Video. Iscriviti e provalo gratis per 30 giorni! Disponibile su Google Play. Risparmiate i vostri soldi. Scopri tutte le recensioni del pubblico. Ti abbiamo inviato un'email per convalidare il tuo voto.

    Chiudi X. La tua frase è stata registrata. Convalida adesso l'inserimento.

    Chiudi Il tuo contributo è stato registrato. Scopri tutte le frasi celebri. Maurizio Acerbi Il Giornale.

    Silvio Danese Quotidiano Nazionale. Scopri tutte le recensioni della stampa. Uscite della settimana. Marianna Cappi promuove a metà il film su MyMovies con due stellette e mezzo sulle cinque a disposizione. Il sadomasochismo non ha più spazio.

    Nella red room ci si va a dormire da soli dopo aver litigato, il sesso è canonico e rapido. Ci troviamo di fronte a un film che non ha molto da dire a fronte di una saga ormai arrivata alla fine dei suoi giorni. Cinquanta sfumature di rosso va in onda su Canale 5 a partire dalle Il film è stato un successo di pubblico dal momento che ha ottenuto un incasso stupefacente.

    Davvero non capisco cosa renda una persona tanto determinata nel ricercare il successo. E le domande di Kate… accidenti! Non posso credere di averglielo domandato davvero. Controllo il tachimetro. Sto andando più piano di quanto farei in qualsiasi altra occasione.

    E so che è il ricordo di quei penetranti occhi grigi che mi fissano e di quella voce severa che mi intima di guidare con prudenza. Scuotendo la testa, mi rendo conto che Grey è più simile a un uomo con il doppio dei suoi anni. Kate e io viviamo in un piccolo complesso di villette a schiera vicino al campus universitario. Ho avuto fortuna: i genitori di Kate hanno comprato la casa per lei e io le pago un affitto ridicolo. Quando accosto davanti alla porta, so che la mia amica vorrà un resoconto dettagliato, e non si arrenderà facilmente.

    Sei tornata. A quanto pare, sta studiando per gli esami, anche se indossa ancora il suo pigiama di flanella rosa con i coniglietti, quello che riserva ai postumi della rottura con un fidanzato, a malattie varie e, in generale, ai momenti di depressione.

    Mi corre incontro e mi abbraccia forte. Pensavo che tornassi prima. Sono in debito con te, lo so. Non so come rispondere. Cosa posso dirle? È un tipo che mette una certa soggezione.

    Molto giovane. Io aggrotto la fronte. Perché non mi hai dato una sua biografia? Mi sono sentita una tale idiota per non aver fatto un minimo di ricerche!

    Non gli piace parlare come un ventenne. A proposito, quanti anni ha? Davvero, Ana, mi dispiace tanto. Avrei dovuto spiegarti qualcosa, ma ero in preda al panico. Hai mangiato la zuppa? Mi sento molto meglio. Forse riesco ancora a fare il mio turno da Clayton.

    Ci vediamo più tardi. È una cosa che lascio volentieri a mio padre. Sono contenta di essere al lavoro perché mi consente di pensare a qualcosa che non sia Christian Grey. Mrs Clayton è felice di vedermi. Più tardi, quando rincaso, vedo Katherine che indossa le cuffie e sta lavorando al computer.

    Ha il naso ancora arrossato, ma sta scrivendo un pezzo, per cui è concentrata e batte sui tasti come una furia. Mi accascio sul divano, a pensare alla tesina che devo finire e a tutto quello che non ho studiato oggi perché ero bloccata con… lui. Ottimo lavoro. Chiaramente aveva voglia di passare altro tempo con te.

    Il mio battito cardiaco accelera inspiegabilmente. Non era quello il motivo, sicuramente. Voleva accompagnarmi a fare un giro solo per mostrarmi che aveva il controllo di ogni cosa. Mi accorgo che mi sto mordendo il labbro e spero che Kate non lo noti. Ma lei sembra immersa nella sua trascrizione. Hai preso qualche appunto? Posso fare un buon articolo con questo materiale.

    Andiamo… ti ha praticamente offerto un lavoro.

    Scaricare A Casa no Fim da Estrada il film completo

    Me la squaglio in cucina. Perché non possiamo passare oltre? Comincio a cercare gli ingredienti per un panino, in modo che lei non possa vedermi in faccia. A proposito, quella è stata la domanda più imbarazzante.

    Io ero mortificata, e lui era piuttosto seccato. Sono felice di non doverlo rivedere mai più. A me sembra abbastanza preso da te. Accidenti, quella donna era nel posto sbagliato al momento sbagliato nel secolo sbagliato. Quella notte sogno posti oscuri, squallidi, freddi pavimenti bianchi e occhi grigi. Per il resto della settimana mi concentro nello studio e nel lavoro da Clayton.

    Chiamo mia madre in Georgia per sapere come sta e per farmi augurare buona fortuna per gli esami. In realtà, si annoia e vuole fare qualcosa per occupare il tempo, ma ha una capacità di concentrazione molto ridotta.

    Mi fa preoccupare. Spero che non abbia ipotecato la casa per finanziare questo progetto. Sembra molto più con i piedi per terra del Marito Numero Tre. Hai conosciuto qualcuno? Saresti la prima a saperlo. Mi fai stare in pensiero. E Bob come sta? È una conversazione breve. Anzi, non è tanto una conversazione quanto una serie di grugniti in risposta alle mie moine. Ray non è un gran chiacchierone. Ma è vivo, guarda ancora il calcio alla tivù, e quando non è impegnato in quello, gioca a bowling, pesca con la mosca o costruisce mobili.

    È un abile falegname ed è il motivo per cui conosco la differenza tra un martello e un cacciavite. Sulla soglia, il mio caro amico José, con una bottiglia di champagne in mano. Che bello vederti!

    Quel giorno ci siamo riconosciuti a vicenda come spiriti affini e da allora siamo amici. Di conseguenza, anche i nostri padri sono diventati buoni amici.

    È molto intelligente, ma la sua vera passione è la fotografia. Devo dire che ha talento. Anche Kate gli sorride radiosa. Dovrei segnalare la notizia sul giornale. José e io siamo buoni amici, ma dentro di me so che lui vorrebbe qualcosa di più.

    È un ragazzo carino e simpatico, ma non è il mio tipo. Assomiglia più al fratello che non ho mai avuto. A volte mi chiedo se in me ci sia qualcosa che non va. Forse ho passato troppo tempo in compagnia dei miei romantici eroi letterari, e di conseguenza il mio ideale e le mie aspettative sono irraggiungibili.

    Scaccio subito quel pensiero. Non voglio proprio saperne, non dopo quella penosa intervista. Guardo José aprire la bottiglia di champagne. È alto, la maglietta mette in risalto i bicipiti muscolosi, ha la pelle abbronzata, i capelli scuri e gli occhi neri ardenti. Il tappo salta con uno schiocco e lui alza lo sguardo e sorride.

    Il sabato in negozio è un incubo. Mr e Mrs Clayton, John e Patrick — gli altri due commessi part-time — e io siamo presissimi. Poi, per qualche ragione, alzo lo sguardo e… sono catturata dagli sfrontati occhi grigi di Christian Grey che, in piedi di fianco alla cassa, mi guarda con interesse. Che piacevole sorpresa. Oh, mio Dio. Che diavolo è venuto a fare qui con i capelli scarmigliati e la sua tenuta da tempo libero, il maglione color crema fatto a mano, i jeans e le scarpe sportive?

    Rimango a bocca aperta e mi sembra di aver perso il contatto con il cervello e la voce. È un piacere rivederla, Miss Steele. Scuoto la testa per ricompormi. Il mio cuore batte furiosamente, e per qualche motivo arrossisco sotto il suo sguardo immobile. Sono totalmente sconvolta. I miei ricordi non gli facevano giustizia. Non è semplicemente bello: è la quintessenza della bellezza maschile mozzafiato, ed è qui.

    Qui, nel negozio di ferramenta di Mr Clayton. Chi lo avrebbe mai immaginato? Alla fine, riesco a ripristinare le mie funzioni cognitive e a ricollegarle con il resto del corpo. È davvero sconcertante.

    Vuole che gliele faccia vedere? Cerco di ostentare nonchalance mentre esco da dietro il bancone, ma in realtà mi sto impegnando al massimo per non inciampare e franare al suolo: le mie gambe hanno la consistenza della gelatina. Accidenti, è proprio bello! Con il cuore in gola, imbocco uno dei corridoi che porta al reparto materiale elettrico. Cosa ci fa qui da Clayton? Ha sede a Vancouver. Non è affatto qui per vedere te. Osserva la serie di fascette stringicavo. Che cavolo se ne farà? Le sue dita scorrono sulle varie confezioni esposte e, per qualche inspiegabile motivo, devo distogliere lo sguardo.

    Si china a sceglierne una. Certo chiamerà degli operai, o avrà dei domestici che lo aiutano nei lavori. Ho un aspetto buffo?

    Arrossisco violentemente. Ma perché mi fa questo effetto? Mi sembra di essere una quattordicenne: impacciata, come al solito, e fuori posto. Per distrarmi, mi chino e prendo i due formati di nastro adesivo di carta che abbiamo in negozio. Sussulto mio malgrado, in un posto oscuro e inesplorato del basso ventre. Cerco disperatamente di riprendermi. I suoi occhi si dilatano impercettibilmente.

    Non oso guardarlo. Accidenti, potrei mai sentirmi più in soggezione? Prendo il coltellino dalla tasca posteriore dei jeans, taglio, e arrotolo con cura la corda prima di legarla con un nodo. Per miracolo, riesco a non tranciarmi un dito. Lo guardo, incapace di articolare una risposta. Mi sembra di stare su placche tettoniche in movimento. La soffoco subito, avvilita che la mia psiche alzi la cresta in questo modo.

    I classici. Soprattutto letteratura inglese. O forse è solo annoiato a morte e sta cercando di nasconderlo.

    50 Sfumature Di Grigio Film Completo Ita in italia

    Cosa mi consiglia? Ma se non so nemmeno cosa deve fare! Arrossisco, e i miei occhi si posano sui suoi jeans. Ormai so di aver perso il controllo. Lui alza un sopracciglio, divertito. Lui ignora la mia domanda. Mi ci aggrappo come a una scialuppa di salvataggio, e opto per la sincerità. Miss Kavanagh. La mia coinquilina, è lei la giornalista.

    È soddisfatta di come sta venendo. È il direttore del giornale, ed era molto avvilita di non averla potuta intervistare personalmente.

    Non avevo previsto questa replica. Scuoto la testa, perché non lo so. Kate sarebbe al settimo cielo se riuscissi a mettere a segno questo colpo. Lui socchiude le labbra come se dovesse prendere fiato e sbatte le palpebre. Per una frazione di secondo, sembra quasi smarrito, e la terra si sposta leggermente sul suo asse, le placche tettoniche scivolano in una nuova posizione. Lo sguardo smarrito di Christian Grey.

    Mi chiami prima delle dieci del mattino. Kate sarà elettrizzata. È il fratello più giovane di Mr Clayton. Avevo sentito che era rientrato da Princeton, ma non mi aspettavo di vederlo oggi. Paul è mio amico da sempre, e visto lo strano dialogo che sto avendo con il ricco, potente, superbello maniaco del controllo Grey, è fantastico parlare con una persona normale. Paul mi abbraccia forte, cogliendomi di sorpresa. Sei a casa per il compleanno di tuo fratello?

    Hai un aspetto magnifico. Davvero magnifico. È bello vedere Paul, ma è sempre stato troppo espansivo. Il cliente stranamente interessato si è trasformato in qualcun altro, una persona gelida e distante.

    Trascino Paul a fare la sua conoscenza, e i due si soppesano. Mr Grey, Paul Clayton. Suo fratello è il proprietario del negozio. È appena tornato da Princeton, dove studia gestione aziendale. Della Grey Enterprises Holdings?

    Grey gli rivolge un sorriso gentile che non coinvolge gli occhi. È stata molto premurosa. È sconcertante. Dio… non si sarà offeso? Con un respiro profondo, mi giro e mi dirigo verso la cassa. Mi sta osservando attentamente, con i suoi occhi intensi e misteriosi.

    È inquietante. Mi sembra di non riuscire a respirare. Infilo rapidamente i suoi acquisti in un sacchetto di plastica. Annuisco, senza dire una parola, e gli restituisco la carta di credito.

    A domani, forse. Prima di tornare sulla terra passo diversi minuti a fissare la porta da cui è uscito. Non posso continuare a negare i miei sentimenti. Lo trovo attraente, molto attraente. Ma è una causa persa, lo so, e sospiro con un rimpianto dolceamaro. La sua venuta qui è stata solo una coincidenza. Comunque, posso sempre ammirarlo da lontano, no?

    A quel pensiero, mi mordo il labbro e mi sorprendo a ridere tra me e me come una scolaretta. Devo chiamare Kate e organizzare il servizio fotografico. Mi sono rifugiata nel magazzino, sforzandomi di assumere un tono noncurante. Non credi che sia venuto per vedere te? La banale, deludente realtà è che è venuto per lavoro. Ha fatto una donazione di due milioni e mezzo al dipartimento. Sapere queste cose è il mio lavoro. Dunque, le vuoi o no queste foto?

    La domanda è solo chi le farà e dove. Ha detto che è in zona. Gli piaci. Non ci sono dubbi. Christian Grey non ci tiene a spacciarsi per una persona gentile.

    È educato, tutto qui. Mi si accappona la pelle al pensiero che forse, solo forse, potrei piacergli. Kate mi riporta al presente. È tornato a casa a Idaho Falls per il weekend. Chiediglielo tu… Farebbe qualsiasi cosa per te. Poi chiama Grey e scopri dove vuole che ci incontriamo. Aggrotto la fronte e faccio una linguaccia al cellulare.

    Sto lasciando un messaggio per José quando Paul entra nel magazzino in cerca della carta vetrata. Kate non stava bene. Scuote la testa come per schiarirsi le idee. È una specie di rituale. Stasera devo studiare. La prossima settimana ho gli esami. Ci vediamo domani.

    Ora dobbiamo solo decidere dove e quando. Faccio un bel respiro per calmarmi e, con le dita tremanti, digito il numero. Lui risponde al secondo squillo. Sono Anastasia Steele. Una breve pausa. Sto tremando. È sorpreso, credo, e sembra… amichevole, quasi suadente. Mi si ferma il respiro e arrossisco. Dove le farebbe comodo? Facciamo domattina qui alle nove e mezzo? Sei addirittura arrossita. È il mio marchio di fabbrica. Lei mi guarda sbigottita, perché è raro che io perda le staffe.

    Riassunto e trama del film Cinquanta sfumature di grigio

    Mi calmo in fretta. Tutto qui. Durante la notte sono irrequieta, continuo a rigirarmi nel letto e a sognare penetranti occhi grigi, tute da lavoro, lunghe gambe, dita sottili e oscuri luoghi inesplorati. Mi sveglio due volte con il cuore in gola. Abbraccio il cuscino e cerco di calmarmi.

    José, Travis e io viaggiamo sul mio Maggiolino, mentre Kate guida la sua Mercedes, perché non ci stiamo tutti in una sola auto. Travis, un amico e assistente di José, è venuto ad aiutarlo con le luci.

    Sospetto che la bellezza e le maniere autorevoli di Kate lo disarmino, perché si comporta come creta nelle sue mani. Le stanze sono eleganti, raffinate e sontuosamente arredate. Kate è in piena frenesia. Ana, ti dispiace chiedere al cameriere di portare qualcosa da bere?

    E fai sapere a Grey dove siamo. Alzo gli occhi al cielo, ma faccio quel che mi dice. La sua chioma ribelle è ancora umida dopo la doccia. Rimango a bocca aperta, mentre lo guardo… È sexy da morire.

    È seguito da un uomo sulla trentina — capelli a spazzola, barba corta e ispida, vestito con un elegante completo scuro e cravatta in tinta — che rimane silenzioso in un angolo, a scrutarci con i suoi impassibili occhi nocciola. È un piacere. Anastasia mi ha detto che la scorsa settimana è stata male. Ricordo a me stessa che la mia amica ha frequentato le migliori scuole private di Washington.

    La sua famiglia è ricca, e lei è cresciuta sicura di sé e del proprio posto nel mondo. Non si fa intimidire da nessuno. Quanto la ammiro! Il suo sguardo si raffredda quando si sposta su Grey. Ma Katherine non ha intenzione di lasciare a José la regia. Faccia attenzione ai cavi delle luci.

    Poi faremo qualche scatto in piedi. Travis accende le luci, abbagliando per un attimo Grey, e borbotta delle scuse. Per due volte i nostri occhi si incrociano, e io devo sottrarmi al suo sguardo torbido. La Nikon di José ricomincia a scattare. Noto che José, dietro di lei, aggrotta la fronte.

    Che cosa vorrà? Taylor si allontana nella direzione opposta, mentre Grey posa il suo sguardo ardente su di me. Un appuntamento? Taylor fa dietrofront lungo il corridoio e torna verso di noi.

    Io annuisco, troppo stordita per parlare. È il mio autista. Io gli sguscio accanto per rientrare nella stanza, dove trovo Katherine immersa in una conversazione con José. José mi lancia uno sguardo di disapprovazione.

    Alzo la mano, sperando di zittirla. Per miracolo, ci riesco. Kate senza parole! Assaporo quel momento. Mi prende per un braccio e mi trascina nella stanza da letto della suite, accanto al soggiorno. Alla fine, estrae dalla tasca le chiavi della sua macchina e me le porge.

    Io le lascio quelle della mia. Non metterci molto, altrimenti mando qualcuno a cercarti. Esco dalla suite e trovo Christian Grey ad attendermi, appoggiato alla parete, simile a un modello in posa per una rivista patinata. Lui sorride. Di cosa parleremo? Cosa mai posso avere in comune con lui? È una buona amica.

    A cosa starà pensando? Le porte si aprono su una giovane coppia avvinta in un abbraccio appassionato. Sorpresi e imbarazzati, i due si separano di scatto, guardando con aria colpevole in tutte le direzioni tranne che nella nostra. La giovane coppia non dice una parola, e scendiamo al pianoterra in un silenzio impacciato.

    Le porte si aprono e, con mia grande sorpresa, Grey mi prende la mano, stringendola. Sento la scossa attraversarmi e il mio battito, già rapido, accelera. Grey sorride. Fuori è una bella domenica di maggio. Il sole splende e il traffico è scarso. Mi gira la testa, e un brivido mi corre lungo il corpo. Che cosa prende? Mmh… quanto vorrei farlo io. Mi mordo il labbro e abbasso gli occhi, perché non mi piace la direzione che stanno prendendo i miei imprevedibili, imbarazzanti pensieri.

    Divento paonazza. Lui ha portato un vassoio, che posa sul piccolo tavolo rotondo. Per sé ha preso una tazza di caffè macchiato con un grazioso motivo di foglie disegnato sul latte. Ha ordinato anche un muffin ai mirtilli. Dopo aver scostato il vassoio, si siede di fronte a me. Io sono maldestra e scoordinata, a stento capace di andare dal punto A al punto B senza cadere lunga distesa. Non riesco proprio a credere di essere seduta davanti a Christian Grey in una caffetteria di Portland.

    Capisce che gli sto nascondendo qualcosa. Immergo la bustina nella teiera e quasi subito la ripesco con il cucchiaino. Mentre la poso sul piatto, lui china la testa e mi guarda con aria interrogativa.

    Lui è il suo fidanzato? José Rodriguez. Che cosa gli ha dato questa impressione? José è un mio caro amico, ma niente di più. Perché ha pensato che fosse il mio fidanzato? Vorrei distogliere lo sguardo, ma sono catturata… ipnotizzata. Grey annuisce, apparentemente soddisfatto della risposta, e contempla il suo muffin. Poi lo libera dalla carta in poche mosse. Io lo guardo affascinata. Sulle sue labbra ritorna quel sorriso divertito e misterioso. Nemmeno lui è il suo fidanzato? Paul è solo un amico.

    Lo sento inspirare profondamente. La prego, non abbassi lo sguardo. Mi piace guardarla negli occhi. Per carità. Vorrei solo sapere cosa la fa arrossire. E, neanche a farlo apposta, arrossisco. Perché non mi ha chiesto di chiamarla per nome? Non sta andando nel modo che pensavo. Due maniaci del controllo insieme. Prendo un sorso di tè, e Grey mangia un altro pezzetto di muffin. È una noia mortale. Il mio patrigno vive a Montesano.

    Di nuovo, sono mortificata. Inizio a farfugliare qualcosa su mia madre… qualsiasi cosa per reprimere quel ricordo. Al momento è al quarto marito. Spero solo che lui riesca ad aver cura di lei e a raccogliere i cocci quando i suoi progetti sventati non vanno come previsto. È tanto tempo che non vedo mia madre.

    Grey mi osserva con attenzione, mentre sorseggia il caffè. Dovrei proprio evitare di guardargli la bocca. Mi mette a disagio. Mi ha cresciuto. È… taciturno.


    Articoli popolari: