Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

FUORIBORDO BATTERIA SCARICA


    Salve a tutti, esiste un modo,un trucco,per mettere in moto un motore diesel avendo la batteria scarica? Nei fuoribordo c'è la famosa cordicella e. suzuki 25dt​. kurdistanonline.net › books. Il motore può essere un fuoribordo, un entrobordo, un entrofuoribordo; può dell​'imbarcazione se la batteria scarica è, in genere, la seconda causa delle. Se la batteria motore è scarica, si può creare un ponte fra i contatti delo staccabatterie e assorbire ampere da quelle servizi. Ecco come fare.

    Nome: fuoribordo batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 41.62 Megabytes

    Carica della batteria: Il non bisogna mai utilizzare la capacità totale di una batteria: si rischia di deteriorarla rapidamente. Il concetto di ciclaggio cicli di carica e scarica , che determina la durata di vita di una batteria , è della massima importanza. Meno si scarica la batteria prima di una ricarica completa più sarà lunga la durata di vita.

    Occorre quindi mantenere il livello di carica delle batterie. Inoltre, va considerato che una batteria si scarica naturalmente. Dopo un certo periodo la batteria avrà raggiunto la sua scarica massima e non funzionerà più.

    Per aumentare la durata della batteria, non farla mai scaricare completamente e non tenerla scarica.

    La batteria produce elettricità grazie alla reazione chimica delle piastre di piombo immerse in una soluzione di acido sulforico. Quando la reazione è esaurita, è sufficiente metterla in tensione elettrica per rigenerare la soluzione.

    Al termine di ogni uso, ricarica la batteria con il caricatore SCZ Nei periodi fuori stagione, ricarica la batteria con il caricatore SCZ. La capacità della batteria sarà quindi più importante nel lungo periodo. Evitare le temperature troppo fredde.

    Fare una ricarica ogni 3 mesi, se possibile. Prodotto pericoloso Consultare e rispettare le precauzioni d'uso del prodotto Il nostro impegno.

    La scelta è da fare in base al nostro utilizzo. Con piccoli motori destinati al portare fuori le nostre esche bastano batterie da 50 Ampere, che garantiscono poco peso ed ingombro sia per il trasporto in auto e nel trasbordo sullo spot, che per lo spazio che occupano sul natante.

    Piccoli motori da 4 o 6 cv possono essere utilizzati su piccoli tender o imbarcazioni per vincere la corrente del fiume in caso di pesca di ricerca , tragitti per trasbordo attrezzatura o semplicemente per portare fuori le esche.

    Crescendo con le dimensioni degli scafi cresce ovviamente la necessità di un motore più potente che ci permetta di navigare con sicurezza anche in caso di condizioni del fiume avverse, vento o elevato carico della barca.

    Altra caratteristica che determina la scelta del motore è il tipo di timoneria, ovvero se la barca ha una pilotina di guida con volante o se la guida è a barra.

    La presenza della console di guida non sempre è tuttavia da ritenere negativa. Alcuni motori come gli Yamaha Autolube miscelano automaticamente benzina ed olio, riempendo i serbatoi dedicati.


    Articoli popolari: