Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICA TUTTOCAMPO


    Tutto il calcio dilettantistico d'Italia e non solo! Tuttocampo ti permette di avere a portata di mano risultati, classifiche, marcatori, rose, news e ogni informazione. Scarica l'ultima versione di Tuttocampo per Android. At last, an app with the best of Italy's amateur football. le valutazioni dei clienti, guarda gli screenshot e ottieni ulteriori informazioni su Tuttocampo. Scarica Tuttocampo direttamente sul tuo iPhone, iPad e iPod touch. Da qualche giorno è disponibile la nuova applicazione di Tuttocampo per Android! Scarica gratuitamente Tuttocampo Android Con la nuova.

    Nome: tuttocampo
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 48.31 MB

    Affresco dell'Annunciazione, chiesa di Sant'Agostino Chiesa di Sant'Agostino, particolare della facciata Statua di Sant'Emidio chiesa di Poggio Vitellino Statua della Madonna delle Grazie nell'omonimo santuario - Varoni Orologio della Torre fermo all'ora del sisma Reperti archeologici dimostrano che la conca d'Amatrice fu abitata dall'uomo sin dall' età preistorica. All'epoca romana risalgono i resti di edifici e tombe rinvenute in diverse zone del territorio, noto per gli scrittori romani come Summa Villarum, termine con il quale si identificava per esteso tutta l'area attualmente occupata dal comune di Amatrice.

    Nel Regesto di Farfa sono ricordati, per il periodo che va dalla metà dell' VIII secolo agli inizi del XII , i nomi di molte località e villaggi dell'attuale comune e, tra essi, nel , anche quello di Matrice, ricordato ancora nel nel diploma con cui l'imperatore Corrado II conferma al vescovo di Ascoli i suoi possedimenti. In realtà il nome di Matrice compare in età ancora anteriore, durante la metà del X secolo nel , in un documento della chiesa teramana come confine in una concessione di beni [5] , confermando già in quel periodo come la località fosse già punto di riferimento e di preminenza rispetto alle altre ville del territorio summatino.

    Contemporaneamente si assiste alla scomparsa dei baroni e alla formazione, con a capo Amatrice, dell'Universitas, cioè del comune in territorio liberamente organizzato, relativamente autonomo dal potere centrale, che si governa tramite un parlamento.

    In questo periodo Amatrice assomma sotto la sua giurisdizione tutti i castelli appartenenti al comitato di Rieti , sulla sinistra del Tronto , e quelli del territorio sommatino: L'influenza della città si estende su un territorio che va da Campotosto sino ai confini di Cittareale , ma anche su molti castelli e villaggi sul versante teramano.

    Accedi al Sito !

    Non sai dove si trova il campo di una squadra? Nessun problema!

    Scarica anche:UPLAY PC SCARICA

    Puoi cliccare sul nome di ciascuna squadra per ottenere informazioni dettagliate su di essa: dalla mappa del campo ai colori sociali, dal logo ai recapiti telefonici! Inoltre basta un click per avviare il navigatore ed arrivare subito al campo di gioco. Per ogni regione troverete i dati di questi campionati: - Serie D. In realtà il nome di Matrice compare in età ancora anteriore, durante la metà del X secolo nel , in un documento della chiesa teramana come confine in una concessione di beni [5] , confermando già in quel periodo come la località fosse già punto di riferimento e di preminenza rispetto alle altre ville del territorio summatino.

    Contemporaneamente si assiste alla scomparsa dei baroni e alla formazione, con a capo Amatrice, dell'Universitas, cioè del comune in territorio liberamente organizzato, relativamente autonomo dal potere centrale, che si governa tramite un parlamento. In questo periodo Amatrice assomma sotto la sua giurisdizione tutti i castelli appartenenti al comitato di Rieti , sulla sinistra del Tronto , e quelli del territorio sommatino: L'influenza della città si estende su un territorio che va da Campotosto sino ai confini di Cittareale , ma anche su molti castelli e villaggi sul versante teramano.

    Tuttocampo - Calcio 4.2.1.3 download gratis - Android

    Nei secoli XIV e XV Amatrice è in continua lotta con le città e i castelli circostanti, per questioni di confine e di prestigio. Sono rimasti famosi i conflitti con Norcia , Arquata e L'Aquila.

    Tradizionale alleata di Amatrice fu la città di Ascoli.

    Amatrice, durante i conflitti tra angioini e aragonesi per il possesso del Regno di Napoli , sostenne tenacemente i secondi, anche durante la guerra. Tuttavia nel febbraio , dopo un'eroica resistenza, venne riconquistata e messa a ferro e fuoco da Filiberto di Chalons , generale di Carlo V.

    Per punire la ribellione, Carlo V nel diede lo Stato di Amatrice in feudo ad un suo capitano, Alessandro Vitelli.

    Successivamente Amatrice, tra il e il , per matrimonio di Beatrice Vitelli nipote di Alessandro, visse sotto il dominio degli Orsini di Mentana del ramo di Bracciano, nel dopo la morte di Alessandro, primo e ultimo principe Orsini di Amatrice, riconosciuto reo dell'uxoricidio, avvenuto nel in Amatrice, della moglie Anna Maria figlia di Gaspare Caffarelli duca di Assergi , scontandone una trentennale prigionia in Castel Sant'Angelo a Roma, fu acquisita come feudo nuovo, contro le pretese degli Orsini di Gravina, per Cadde buona parte del palazzo degli Orsini, come pure la maggior parte delle case e delle chiese.

    Si stima che morirono più di ottomila persone. Altri terremoti avvennero nel , nel e nel Sul finire del XVIII secolo e per tutto il secolo successivo, il territorio amatriciano, come buona parte dello Stato Pontificio e del Regno di Napoli , fu interessato dal fenomeno del brigantaggio.

    In epoca Napoleonica , con la proclamazione della Repubblica Napoletana 23 gennaio , il generale Championnet con un decreto del 9 febbraio , divise il territorio in 11 Dipartimenti.


    Articoli popolari: