Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE RETROPIE


    Contents
  1. Come installare RetroPie come app in Raspbian su Raspberry Pi
  2. Archivio blog
  3. RetroPie: stazione di emulazione retrogaming con Raspberry Pi
  4. ArcadeItalia.NET

Qui sotto trovi il link per scaricare da Google Drive un'immagine sistema nel menu principale di EmulationStation, è sufficiente inserire le rom. Download Retropie e utility. Sezione per scaricare gratuitamente splash screen, copertine, artwork e launching per personalizzare il tuo Retropie. Download Links per pacchetti di immagini in formato png,. questo percorso \\ retropie\configs\all\emulationstation\downloaded_images e metterci le immagini . Tutto il software necessario lo trovi qui; Scarica l'immagine aggiornata di Retropie; Decomprimila, puoi usare 7zip; Formatta la tua microSD con SDFormatter.

Nome: retropie
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 58.36 MB

Il tutto senza tanti sbattimenti nel programmare e settare i vari emulatori contenuti. Il programma fa palesemente il verso al colosso multimediale Netflix , dove ,attualmente, girano le migliori serie TV. Romflix risulta semplice e intuitivo. Dopo il primo avvio, settato il pad e connesso alla rete, ci basterà semplicemente scaricare i romset della console che preferiamo e giocare. Sembrerebbe di si, ma se non si ha una buona conoscenza di Kodi e di sistemi simili come Retropie, Romflix non risulta facile, soprattutto per chi è pignolo.

Romflix è una valida alternativa,pur mostrando limiti di accessibilità per chi non è pratico, per chi non ha voglia di perdere troppo tempo o per chi vuol uscire dalla solita routine dei soliti Retropie e Recalbox per chi usa Raspberry o di altri frontend come LaunchBox e la stessa interfaccia Steam che hanno bisogno di procedure laboriose.

If nothing happens, download Xcode and try again. If nothing happens, download the GitHub extension for Visual Studio and try again. I wanted to make a tutorial for how to make a theme, so I needed to create a simple theme. This theme is it. Spare is a simple clean theme used to show people the basics of theme creation for Emulationstation and RetroPie.

Theme 'spare' v1.

Skip to content. Dismiss Join GitHub today GitHub is home to over 40 million developers working together to host and review code, manage projects, and build software together. Sign up. A theme for Emulationstation and RetroPie. Branch: master New pull request. Find file.

Come installare RetroPie come app in Raspbian su Raspberry Pi

Un minuto di lavoro. Non difficile in linea di principio, ma poco immediato e poi c'era di mezzo l'editor linux nano : da rimpiangere il notepad, software del millennio passato.

Non ho nemmeno provato a vedere se c'era il vi , per carità Preistoria, si tratta di un romset risalente all'anno Anzi, nemmeno a dirsi. Per fortuna esiste il torrent, e ho detto tutto. I metodi sono tanti, forse il più comodo è il trasferimento diretto da chiavetta USB a SD: in pratica si deve creare la cartella retropie nella chiavetta, inserirla nel Raspberry ed aspettare che un daemon crei tutte le sottocartelle delle rom in modo automatico dentro alla cartella retropie.

Poi dal PC si devono copiare nella cartella mame4all tutte le rom e, infine, rimettere la chiavetta nel Raspberry: il solito daemon si occuperà di sincronizzare la chiavetta con la m emoria SD In pratica se sbagli qualcosa, se la chiavetta non lo aggrada o se l'SD non ha spazio a sufficienza nulla ti dice che l'operazione non è andata a buon fine. Male, molto male. E infatti mi è successo questo: l'immagine di RetroPie, una volta scritta, crea una partizione della dimensione minima per il funzionamento di base del sistema.

Inserire con cautela Pi nell'alloggiamento e chiuderlo. Quindi attaccare i piedini in gomma adesivi al fondo dell'alloggiamento.

Pi 3 ha uno slot per scheda SD con innesto i modelli precedenti avevano uno slot integrato , quindi spingi lentamente. L'etichetta della scheda SD deve essere rivolta verso l'esterno, lontano dalla scheda Raspberry Pi.

Quindi collega un gamepad USB se ne hai uno. Se si utilizza un pad wireless, non è necessario fare nulla al riguardo. Se si utilizza una connessione Internet via cavo anziché Wi-Fi, collegare un cavo Ethernet correttamente collegato al lato di Pi.

Ora è il momento di rimuovere il pratico adattatore da 2,5 amp e collegarlo a una presa a muro.

Archivio blog

L'unità inizia. Se tutto è andato come previsto durante la scrittura del software RetroPie sulla scheda SD, quando hai collegato il tuo Raspberry Pi per la prima volta, vedrai un colorato splash screen "RetroPie" e un lungo scansione di messaggi di testo sibilanti da.

Questi sono i messaggi di avvio di Linux che sono utili per la risoluzione dei problemi se qualcosa va storto. In genere, puoi ignorarli. Dopo pochi minuti, EmulationStation sarà in primo piano. Nessun rilevamento di gamepad. Tenere premuto un pulsante sul dispositivo per configurarlo.

Premere F4 per uscire in qualsiasi momento. Tenere premuto un pulsante sull'unità di controllo finché EmulationStation non lo rileva.

Quindi ti chiederà un lungo elenco di domande che ti permettono di specificare quale pulsante va a quale controllo cioè su, giù, A, B, X, ecc. Non toccarlo o è necessario disconnettere il Pi e riavviare. Quando lo è, viene visualizzato un menu chiamato RetroPie. Contiene un elenco di scorciatoie per impostare impostazioni diverse.

Quindi passare alla sezione Configura panoramica del sistema di questa guida di seguito. Vedrai una schermata nera con testo nell'angolo in alto a sinistra. Ora sei su un prompt dei comandi di Linux.

Non farti prendere dal panico. Quindi immettere invio. Questo è il programma di installazione di RetroPie, un menu blu con molte opzioni di testo. Devi cambiare il controller in modalità — per DualShock 4, tenere premuto Condividi e PlayStation fino a quando la spia non lampeggia, Per NES30, tenere premuto l'interruttore di accensione sulla parte anteriore sinistra del pannello di controllo finché non si accende.

RetroPie: stazione di emulazione retrogaming con Raspberry Pi

Usando l'utilità Bluetooth e sincronizzandoti con essa componi la seconda opzione per DualShock 4 dopo che è stata sincronizzata. Quindi riavvia il tuo Raspberry Pi.

Nessun gamepad rilevato ecc. Questa volta, invece di colpire F4, tocca un pulsante sul tuo gamepad Bluetooth fino a quando non si sincronizza con Pi. Quindi tieni premuto un pulsante sul gamepad finché EmulationStation lo rileva. Non toccare questo, o potrebbe essere necessario disconnettere il Pi e iniziare. Quando lo è, vedrai un menu chiamato RetroPie che contiene un elenco di scorciatoie per l'impostazione di diverse impostazioni, che è un modo conveniente per configurare il sistema senza dover mollare un prompt dei comandi di Linux.

Se hai fatto quello che ho scritto sopra, cablato o wireless, ora dovresti essere nel programma di impostazioni di sistema Raspberry Pi. È una schermata blu con menu basati su testo. Cambierete attentamente alcune impostazioni qui.

ArcadeItalia.NET

Il primo è Opzioni di posizione si noti la grafia del Regno Unito — si desidera configurare se non si vive nel Regno Unito. Vale la pena creare un layout di tastiera americano e impostare il fuso orario in quanto saranno utili se è necessario apportare modifiche di configurazione avanzate in.

La seconda cosa da cambiare è in Opzioni avanzate e poi Overscan. Quando si chiede se si desidera abilitare la compensazione dell'override dello schermo, selezionare No se si è collegati a un televisore o monitor HDMI.

La compensazione overscan riduce l'immagine in modo da non perdere informazioni dalle pagine sullo schermo se si utilizza un televisore vecchio. Al termine dell'impostazione, tornare dai menu e selezionare Fine. Riavvia il tuo Raspberry Pi. Se si dispone di un controller USB, premere il pulsante di avvio e selezionare Riavvia.

Se hai un prompt di testo, digita: sudo shutdown -r now e il sistema si riavvia. Se si dispone di una connessione Ethernet cablata, è possibile saltare questo passaggio. In caso contrario, è giunto il momento di utilizzare il gamepad per accedere al menu RetroPie in EmulationStation e quindi selezionare l'opzione Wi-Fi nella parte inferiore.


Articoli popolari: