Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

ABBRACCIAME SCARICARE

Posted on Author Felmaran Posted in Internet


    Abbracciame MP3 Download. Download abbracciame mp3 file at kbps audio quality. Andrea Sannino - Abbracciame music file uploaded on by. Abbracciame | Andrea Sannino disponibile in streaming hi-fi, o in download in Vera Qualità CD su kurdistanonline.net Abbracciame - Andrea Sannino (v2) scarica la base midi gratuitamente (senza favore, in cambio vi facciamo scaricare migliaia di basi karaoke gratuitamente. Scarica GRATIS le basi Karaoke di: Abbracciame Carnale Lassame cu' tte Un mio personalissimo regalo. Vi voglio bene.

    Nome: abbracciame
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 70.52 MB

    Cantano insieme, donatori e tutto il personale del centro, e intonano "Abbracciame" di Andrea Sannino, la canzone che sta diventando la colonna sonora dei flash mob dai balconi di Napoli, per sentirsi meno soli durante la quarantena per contenere il contagio del coronavirus. La gente si affaccia e canta e ora lo fa anche mentre dona il sangue.

    Nell'aria risuonano le note, si canta insieme e tutti, nessuno escluso, sono muniti dei dispositivi di protezione individuale. Un braccio teso da cui viene prelevato il sangue e l'altro che ondeggia sulle note della canzone. Tutte le poltrone disponibili sono occupate, nel rispetto delle distanze, che qui supera il metro come consigliato.

    Abbracciame

    La gente si affaccia e canta e ora lo fa anche mentre dona il sangue. Nell'aria risuonano le note, si canta insieme e tutti, nessuno escluso, sono muniti dei dispositivi di protezione individuale. Un braccio teso da cui viene prelevato il sangue e l'altro che ondeggia sulle note della canzone. Tutte le poltrone disponibili sono occupate, nel rispetto delle distanze, che qui supera il metro come consigliato.

    Un medico riprende la scena, prima all'interno della stanza dedicata alla donazione, sorridono sotto le mascherineconsapevoli di fare qualcosa di utile in un momento difficile per tutti. Poi il medico, con il telefonino si sposta, esce dalla stanza e fuori, ognuno a debita distanze, c'è gente in attesa del proprio turno.

    Coronavirus, Napoli canta durante la quarantena: l’emozionante video

    Una 'folla dispersa' anche all'esterno, all'aria aperta, che aspetta di sottoporsi al prelievo di sangue. Al centro trasfusionale del Cardarelli, è possibile prenotare la propria donazione telefonando al numero e Sannino, quando ha appreso del video, ha spiegato: "non ci sono più parole, solo lacrime di gioia e di speranza. Con gli incassi delle prime esibizioni canore riesce a sposare Rosa Serrapiglia nata il 3 gennaio , dopo 13 anni di fidanzamento, il 6 aprile [5] , dalla quale avrà tre figli: Michele Roberto [6] , Loredana e Francesco.

    I due figli maschi, hanno seguito le orme del padre; Michele Roberto è un organizzatore di eventi musicali, Francesco invece è cantante anche lui, che negli ultimi anni ha accompagnato il padre in moltissime occasioni, tra queste l'esibizione al Festival di Napoli nel , dove vinsero il primo premio con il brano L'urdemo emigrante. Proprio Francesco è stato battezzato dal grande amico di Mario, Franco Franchi , di cui porta anche il nome.

    Nel , durante una tournée in Puglia , insieme a un famoso paroliere, lo incontrerà. Ciro Ippolito , il produttore, sceneggiatore e spesso attore e regista dei film di Merola, in occasione dell'uscita dell' autobiografia di quest'ultimo , ha raccontato un fatto accaduto durante le riprese del film Il mammasantissima.

    Guarda questo:JUMANJI DA SCARICARE

    Nel novembre , si fa largo tra la gente una signora anziana e in brutte condizioni di salute che sotto al braccio della figlia, si mette in prima fila, nessuno fa caso a lei, nemmeno Merola, che, saluta tutti e che accetta un bacio e un abbraccio dalla signora. Ippolito, che invece aveva fatto caso alla signora, cerca di saperne di più.

    Account Options

    La vecchietta aveva un male incurabile e, aveva chiesto alla figlia di vedere, prima di morire, Mario Merola, infatti questi le "faceva compagnia", "alleviando i suoi dolori" con le sue canzoni e i suoi film.

    La vecchia signora una volta tornata a casa, chiude gli occhi per sempre. Mario, una volta arrivato a casa della defunta scoppia in lacrime e, insieme a Ciro e al resto della troupe partecipa ai funerali della donna.

    In quell'attesa i colleghi di Merola lo invogliarono a salire sul palco ed esibirsi, per la prima volta, davanti a un pubblico. Lascia definitivamente il lavoro al porto e, con i primi guadagni, si presenta al Teatro Sirena di Napoli interpretando la sceneggiata Malufiglio. Il trionfo festivaliero gli permette di farsi conoscere ad una platea più vasta.

    Con Alberto Sciotti Merola registra altri brani nel biennio La canzone So nnato carcerato che diventa anche la colonna sonora del film di Roberto Torre Sud Side Story colpisce il pubblico popolare perché tratta da un vero fatto di cronaca: la vendetta di una moglie che uccide l'assassino del marito. Arrestata in stato interessante, la donna partorisce alcuni mesi dopo in carcere. Dal successo della canzone viene anche tratta una sceneggiata, in due tempi e cinque quadri, portata in scena a Napoli con Liliana figlia del musicista Enrico Cannio e sorella dell'attrice Anna Walter , con Enzo Vitale e con la partecipazione di Tecla Scarano.

    Nel continua la sua partecipazione al Festival di Napoli con le canzoni Femmene e tamorre e Ciento catene, nel con Allegretto ma non troppo, nel con Cchiu' forte 'e me e Comm'a 'nu sciummo, nel con 'O masto, Ciente appuntamente di cui è autore della musica e Abbracciame e nel con 'Nnammurato 'e te!

    Dopo l'interruzione del Festival nel , quest'ultimo verrà ripreso trent'anni dopo, nel In quest'ultima edizione Merola, insieme al figlio Francesco, si esibirà con il brano L'urdemo emigrante, arrivando ad un totale di otto partecipazioni. Con pianista Dino Fiorentino, il chitarrista Vittorio Orabona e il batterista Oreste Fiscale, Mario Merola si è esibito nella commedia musicale sceneggiata napoletana al Teatro [18].

    Malufiglio: Merola o Mauro? Per decenni il lancio e la prima incisione del brano vengono a lui attribuite. La notizia è riportata in varie enciclopedie e vari libri dedicati alla canzone napoletana, affermando che, visto il successo ottenuto dalla versione di Mario Merola, successivamente il brano viene inciso da Pino Mauro e Mario Trevi.


    Articoli popolari: