Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

NAVIGATORE SATELLITARE PER BLACKBERRY SCARICARE

Posted on Author Tegul Posted in Internet


    Un navigatore satellitare gratuito e open source per palmari RIM. Questa Partiamo con lo scaricare l'app da internet. Applicazione che pesa. Mireo DON'T PANIC, navigatore satellitare per BlackBerry 10, si aggiorna alla versione 7 Ottobre @MireoGPS per smartphone BlackBerry @MireoGPS per smartphone BlackBerry 10 è un'applicazione di navigazione GPS con guida vocale turn-by-turn, mappe TomTom e. Il navigatore satellitare sui BlackBerry? Ve lo regala la Vodafone con Find&Go per trovare punti di interesse e tanto altro in tutta Italia.

    Nome: navigatore satellitare per blackberry
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 29.39 MB

    La forza del navigatore satellitare sta nel gps che rileva la posizione geografica in qualsiasi parte del mondo e, grazie alle mappe di strade, permette al software di trovare sempre la strada più breve o più veloce. Tutto questo è bello, a meno che non c'è traffico, cosa che nessun navigatore satellitare riesce ancora a prevedere e segnalare.

    Diffusissimo ormai anche in Italia, è invece Waze, il navigatore gps gratuito per smartphone, che permette di controllare, via gps e via internet, il traffico in tempo reale sulle strade di tutto il mondo ed anche quelle italiane.

    LEGGI ANCHE: Guida a Waze per arrivare sempre prima Non sto parlando dei tradizionali siti web su cui vedere la situazione del traffico in tempo reale , peraltro ancora molto utili ma proprio di un programma da installare sui cellulari e completamente gratis.

    Soprattutto chi abita in città come Roma e Milano, dove la maggior parte del tempo viene perso nel traffico, imbottigliati in strade congestionate, deve assolutamente cominciare ad utilizzare Waze.

    Funzioni avanzate per interagire con altri utenti o localizzare amici e conoscenti sulla mappa. Sono supportati ovviamente i display capacitivi con relativa possibilità di multitouch, utile ad esempio per effettuare operazioni di zoom sulla mappa.

    La guida assistita avviene in modo analogo ad altri programmi per la navigazione. Si imposta una destinazione immettendo città e via oppure si sceglie una delle destinazioni memorizzate: casa, lavoro, ufficio, luoghi preferiti.

    Alcuni secondi o pochi minuti a freddo per agganciare il segnale del GPS e si parte per la navigazione vera e propria, con indicazioni vocali in prossimità di ogni svolta.

    Durante il percorso vengono mostrate anche icone relative a diversi elementi: autovelox, pattuglie della polizia, incidenti, ingorghi, situazioni di pericolo ed altri utenti di Waze definiti Wazers. Waze è un navigatore esclusivamente online, non prevede un funzionamento offline con mappe memorizzate residenti sul telefono cellulare.

    Vi è comunque la possibilità di limitare il traffico su rete mobile applicando la compressione dei pacchetti scambiati o evitando di scaricare le informazioni sul traffico. Il vero valore aggiunto di Waze è la sua connotazione sociale. Le mappe ed i contenuti sono infatti generati ed aggiornati dagli stessi utenti in maniera automatica o tramite segnalazioni volontarie.

    Un piccolo esempio: sto percorrendo una strada e rilevo una interruzione della stessa causa lavori, con pochi click segnalo tale blocco al programma ed automaticamente verrà cercato un percorso alternativo.

    Interessante la possibilità di creare gruppi e visualizzare amici e conoscenti sulla mappa, un modo per tenersi costantemente in contatto ma anche per conoscere altri utenti Waze che si trovano nelle vicinanze. Il catalogo di opzioni è assai ampio: ci sono pacchetti gratuiti come ad esempio Openstreetmap, ma anche cartografia commerciale basata su dati di Navteq accessibili a un costo medio di 30 Euro.

    Oltre alla cartografia possono essere scaricati altri layer tematici relativi al traffico o dedicati alle postazioni autovelox note. Anche per questi ultimi prodotti il catalogo offre opzioni gratuite affiancate da altre accessibili al costo di pochi euro. Giunti in possesso della cartografia relativa alla zona geografica di interesse descriviamo ora come ottenere da Navfree le indicazioni necessarie per raggiungere una destinazione.

    Per selezionare il proprio itinerario è necessario cliccare sull'icona "Naviga" che offre l'accesso a un pannello dotato di molteplici opzioni. Oltre al classico inserimento dell'indirizzo di destinazione è possibile utilizzare la ricerca integrata di Google, le informazioni accessibili da Foursquare o in alternativa Google Streetview.


    Articoli popolari: