Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE ARTICOLI DA PUBMED GRATIS

Posted on Author Zulkishakar Posted in Internet


    Oggi vi farò vedere come scaricare articoli completi da Pubmed in modo completamente gratuito usando sci-hub, un servizio non troppo legale. Perché, ci sono modi “illegali”? per esempio c'è kurdistanonline.net, da alcuni definito un sito pirata: permette di scaricare una grande quantità di articoli. Da qualche anno Sci-Hub è diventato per il contesto accademico quello che tra il e il Napster è stato per l'industria discografica: è. articolo partendo da Pubmed. Istruzioni a cura di Necessario entrare in Pubmed dal link presente sulla home page della Biblioteca Biomedica e lavorare da un computer della scaricare il full text. Se non c'è gratuita, ma attenzione alla.

    Nome: articoli da pubmed gratis
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 61.15 Megabytes

    Regolamento Generale per la protezione dei dati personali — c. GDPR e del decreto Legislativo 30 giugno , n. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali c. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati.

    Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento.

    Tutto il contenuto [degli articoli accademici] dovrebbe essere disponibile senza limitazioni.

    Elbakyan ha detto di non sapere chi e come ha fornito le password: si pensa che alcune siano state ottenute illegalmente, con metodi simili a quelli usati per rubare per esempio le password private di una persona.

    Secondo lei Sci-Hub è arrivato a oltre mila articoli accademici scaricati ogni giorno. Tra chi è contro Sci-Hub ci sono invece tutti i siti che gli articoli accademici li mettono in vendita e le associazioni che le rappresentano.

    La potenza del settore degli articoli accademici è determinata dal fatto che il numero e il valore di articoli pubblicati è determinante per fare carriera accademica. TAG: Alexandra Elbakyan , articoli accademici , copyright , diritto d'autore , Sci-Hub Abbonati al Dal gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

    È giusto che si sappia che i ricercatori che scrivono gli articoli e quelli che li revisionano peer review in nessun modo sono retribuiti da queste cifre, ed in certi casi anzi potrebbero pure aver pagato un contributo economico per poter pubblicare il loro lavoro: i soldi pagati dai singoli per leggere gli articoli o dalle biblioteche per accedere alle riviste scientifiche vanno direttamente agli Editori delle riviste, per il lavoro di raccolta, pubblicazione, scelta dei revisori, e per il prestigio conseguito in passato dalle loro riviste.

    Gli articoli erano già di pubblico dominio nella versione cartacea, ma quella online si doveva pagare cara.

    Possiamo solo sperare che nessun altro muoia o si faccia male per la libertà della scienza. Chi voglia oggi leggersi la ricerca scientifica in originale, avrà a disposizione alcune possibilità legali ed altre illegali. Partiamo da quelle legali.

    Non è sempre semplicissimo trovarle, ma fortunatamente ci sono delle strategie. Ad onor del vero, debbo dire che la maggior parte delle riviste scientifiche che mi interessano non sono presenti, ma è possibile che per qualcun altro il servizio sia più utile.


    Articoli popolari: