Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE SPESE MEDICHE CANE

Posted on Author Dout Posted in Libri


    Spese veterinarie detrazione e Redditi cosa quali sono? Franchigia ,11 euro e tetto spesa massima per cura animali domestici. Detrazione spese veterinarie, ecco le istruzioni per compilare il per l'anno , l'importo detraibile al 19% ed il limite massimo di spesa. Lo Stato prevede delle detrazioni sulle spese veterinarie sostenute da tutti i proprietari di animali domestici (legalmente detenuti). Detraibilità nella dichiarazione dei redditi / e Redditi PF delle spese veterinarie sostenute nell'anno di imposta per la cura.

    Nome: spese mediche cane
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 39.78 MB

    I contribuenti-persone fisiche pensionati, lavoratori dipendenti e in generale non titolari di Partita IVA possono beneficiare di agevolazioni fiscali sottoforma di decurtazioni detrazioni delle imposte versate. Le percentuali di detraibilità variano a seconda delle voci di spesa. Fra queste sono previste le spese veterinarie. Ches sia presentato in cartaceo o precompilato, il Modello poggia su condizioni e normative invariate. Ad esempio, per spese veterinarie sostenute per un totale di euro, nel rigo andranno indicati euro e la detrazione del 19 per cento sarà calcolata su un importo di euro.

    La detrazione spetta "per le spese relative alle prestazioni professionali del medico veterinario" Circolare

    Per quanto riguarda invece il modello classico del , puoi inserire i dati relativi alle spese veterinarie nelle righe da E8 a E12, utilizzando il codice Nel modello Unico le pagine di riferimento sono pagina 45,50 e 53, specificando sempre il codice 29 che identifica le spese veterinarie.

    Detrazioni spese veterinarie: Spese non comprese! Tuttavia, non tutte le spese dedicate ai nostri animali sono detraibili.

    Si possono invece detrarre le spese mediche come vaccinazioni, visite e medicine prescritte dal veterinario, a patto di conservare relativi scontrini e fatture come ti ho già spiegato sopra. Non è prevista la possibilità di detrarre le spese veterinarie sostenute dal familiare fiscalmente a carico.

    Chiarito che le spese veterinarie sono detraibili, vediamo come le spese veterinarie si possono scaricare sul Dal la platea di soggetti obbligati alla trasmissione telematica dei dati relativi alle spese sanitarie dei contribuenti si è ampliata. Ma cosa accade per le spese veterinarie? La normativa sanitaria veterinaria prevede che i grossisti di farmaci veterinari possono vendere medicinali per animali da compagnia, agli utilizzatori finali senza che siano ulteriormente autorizzati ai sensi dell'art.

    Tali spese sono comunicate da farmacie, parafarmacie e veterinari. Per usufruire della detraibilità delle spese veterinarie non è più necessario conservare la prescrizione ricetta del veterinario, ma sarà sufficiente conservare lo scontrino parlante che dimostra la spesa sostenuta.

    Inoltre viene chiarito che non è rilevante il luogo in cui tali medicinali sono acquistati. Le spese per medicinali di tipo veterinario sono detraibili anche se i medicinali non sono acquistati in farmacia e quindi acquistati ad esempio al supermercato, purché si tratti di strutture autorizzate dal ministro della salute.

    Qualora dallo scontrino parlante dovesse risultate un bene non considerato come farmaco, la spesa relativa a tale acquisto non è detraibile. Indipendentemente da quanti animali si posseggano, il limite di detraibilità è unico e relativo alle spese sostenute per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per la pratica sportiva.

    Si precisa che in Italia non è consentita la vendita on line di farmaci che richiedono la prescrizione medica. Il suddetto limite di spesa è riferito alle spese veterinarie complessivamente sostenute dal soggetto che intende usufruire della detrazione indipendentemente dal numero di animali posseduti Circolare La detrazione spetta esclusivamente al soggetto non vedente e non anche alle persone delle quali egli risulti fiscalmente a carico.

    La documentazione da controllare e conservare è la seguente: — Documentazione attestante il possesso del cane guida — Certificato di invalidità che attesti la condizione di non vedente rilasciato da una commissione medica pubblica.


    Articoli popolari: