Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

MUSICA TIDAL SCARICA

Posted on Author Vusho Posted in Musica


    Contents
  1. Inserisca qui il suo feedback
  2. Tidal Premium: cosa ne penso dopo 4 mesi di utilizzo
  3. Metti la tua musica su Tidal
  4. Abbiamo provato Tidal per una settimana (per capire se è davvero diverso da Spotify)

La "Modalità offline" funziona su tutti i cellulari e tablet supportati da TIDAL. vai su "La mia musica", seleziona "Contenuti offline" e seleziona il contenuto a cui. Vai su kurdistanonline.net, dove potrai sfogliare i contenuti disponibili in evidenza sulla home page di "Download" o potrai. Tidal è il primo servizio di musica al mondo con qualità audio ad Alta Fedeltà, video musicali in Alta Definizione ed editoriali curati da giornalisti di musica, artisti. TIDAL, download gratis. TIDAL Il primo servizio musicale gratuito con video in alta definizione. Tidal ti offre video in HD dalla resa spettacolare e articoli.

Nome: musica tidal
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 60.72 MB

Tidal è già disponibile dalla fine del nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in altri paesi europei come Finlandia e Belgio. Lo sbarco in Italia avviene in contemporanea con quello in altri ventuno mercati, compresi Sudafrica e Singapore.

Qual è la differenza tra il prodotto della Aspiro e gli altri servizi di musica in streaming? Sostanzialmente una: su Tidal le canzoni sono in qualità lossless , cioè sono state compresse senza perdita di dati, con una velocità di trasmissione attorno ai 1. I file lossless , al contrario, mantengono la qualità intatta, o quasi. È compatibile sia con Windows sia con Mac.

Prevede una versione desktop, una per i browser e una per i dispositivi mobili.

Inserisca qui il suo feedback

Le ragioni del successo sono da ricercare essenzialmente nella vastità del catalogo di musica a disposizione e nella semplicità di utilizzo di questi servizi: tutto è a portata di un click e la riproduzione parte immediatamente. Un formato di buona qualità per la maggior parte delle persone, ma inferiore al CD o comunque ai formati non compressi, e quindi disdegnato da chi ama ascoltare musica su un buon impianto HiFi.

A differenza di Deezer Elite, servizio anch'esso di streaming in qualità lossless, che attualmente è disponibile unicamente solo su prodotti Sonos, TIDAL funziona esattamente come una delle altre alternative "tradizionali". C'è un player web, ma anche un lettore dedicato per PC e Mac da scaricare, oltre alle app per smartphone e tablet iOS e Android.

A testimonianza che TIDAL si rivolge soprattutto agli utenti che tengono a cuore la qualità audio, il servizio è integrato o in dirittura di arrivo sui prodotti di marchi come Linn, McIntosh, Meridian, Mirage, Wadia e altri. Per quanto riguarda l'offerta, TIDAL non ha una versione gratuita con pubblicità, ma ha un unico piano di abbonamento, del costo di L'app permette naturalmente di salvare quante tracce si vogliono per l'ascolto offline alla massima qualità, ma è anche possibile selezionare una qualità audio inferiore per ascoltare musica in streaming tramite la rete dati senza consumare troppo.

Per quanto riguarda le limitazioni, l'ascolto è possibile da un solo dispositivo online alla volta e fino a tre dispositivi in modalità offline. TIDAL offre le classiche funzionalità di un servizio di streaming: un catalogo sterminato 25 milioni di brani secondo l'azienda da sfogliare come si vuole, per artista, album, genere, oppure lasciandosi guidare dal team editoriale del servizio, che propone delle playlist attentamente compilate in base a un certo tema.

Si tratta questo di un aspetto che a nostro avviso sarà sicuramente molto apprezzato dagli appassionati di musica. Man mano che ascoltiamo musica o ne aggiungiamo alla nostra libreria, si affinerà la proposta di playlist di questo tipo più vicine ai nostri gusti musicali, nell'apposita sezione "reccomended".

Naturalmente c'è poi la possibilità di creare le proprie playlist personali come pare e piace. La gestione della libreria è simile a quella di Spotify e Deezer.

Ogni volta che ci imbattiamo in qualcosa che ci piace la possiamo aggiungere alla nostra libreria virtuale. Possiamo aggiungere artisti, album, singole tracce o playlist.

Tidal Premium: cosa ne penso dopo 4 mesi di utilizzo

Aggiungendo un artista, non compariranno nella nostra libreria automaticamente anche tutti i suoi album e per accedere alla discografia dovremo sempre passare dalla pagina dell'artista, utilizzando di fatto la sezione artisti come una sezione bookmarks. Stesso discorso per gli album: aggiungere un disco alla libreria, non popola automaticamente la sezione brani.

Diciamolo subito: non serve un impianto esoterico per percepire la differenza di qualità tra TIDAL e uno dei "normali" concorrenti , basta un decoroso paio di cuffie. La stessa fatica di ascolto, che per chi scrive è la cosa che più si fa sentire con i normali servizi di streaming, in questo caso non compare neanche dopo lunghe sessioni di riproduzione.

La prima è la mancanza di riproduzione senza pause: sia che si ascolti da player web o app mobile o desktop, l'audio si interrompe nel caricamento da una traccia all'altra, cosa che nel caso di alcuni album, - soprattutto quelli dal vivo, ma non solo - diventa molto fastidiosa. Se avete letto le mie recensioni di Apple Music e Amazon Music Unlimited avete anche capito il perché alla fine mi trovo costretto a tornare indietro.

Purtroppo Tidal Premium non è migliore sotto questo aspetto. Spotify, in quanto a consigli e playlist create ad hoc, non si batte.

Metti la tua musica su Tidal

Su Tidal oltre a quelle poche presenti nella home non trovate nulla di interessante. Anche per chi ama correre con delle playlist ad hoc, beh, rimarrete delusi. Se vuoi effettuare il download dei tuoi brani puoi farlo su 3 dispositivi diversi, ma devi prima spostare le canzoni che vuoi scaricare in una playlist creata da te e poi scaricarle.

A mio avviso è il migliore sotto questo punto di vista.

Se il confronto con Apple Music e Amazon Music Unlimited è impietoso ritengo penose le app di questi due servizi , anche con Spotify vince il confronto. Contenuti correlati: amazon music , apple music , musica , premium , spotify , streaming , tidal.

Potrebbe piacerti:SCARICA FILE DICOM

Consigliato per te. Netflix, il futuro è sempre più incerto secondo gli azionisti.

Abbiamo provato Tidal per una settimana (per capire se è davvero diverso da Spotify)

Amazon Prime Day come prepararsi alle offerte del 15 e 16 luglio. I più letti del mese. Inside Netflix, il futuro è sempre più incerto secondo gli azionisti.


Articoli popolari: