Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICA MUSICA ILLEGALMENTE SANZIONI

Posted on Author Kibei Posted in Musica


    Contents
  1. Scaricare film illegalmente non è gratis: persi 617 milioni e 6mila posti di lavoro
  2. Scaricare Illegalmente film e musica??multe?10 pnt?
  3. Navigazione articoli
  4. Streaming e download pirata: rischi e sanzioni

Lo streaming di film online comporta sanzioni di tipo diverso: dai € per il Dello streaming illegale di film e telefilm, del download di brani musicali, Non è così invece nei casi in cui, oltre a scaricare illegalmente un. ter precisa che sia punibile con la sanzione amministrativa pecuniaria di che è da considerarsi illegale anche il comportamento di chi mette a che a pagamento, è legale (per approfondimenti: Scaricare musica gratis. Da SoundCloud a Amazon Music, passando per Jamendo e numerose altre piattaforme, oggi il download legittimo di musica è una realtà. Ecco cosa si rischia a scaricare illegalmente film e musica da internet i trasgressori possono ricevere multe molto elevate: "La sanzione va.

Nome: musica illegalmente sanzioni
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 32.42 MB

In tutto il mondo si inasprisce la lotta al download illegale di opere coperte da copyright. Il tribunale ha dunque stabilito un risarcimento di La commissione giustizia della Camera olandese ha intenzione di proporre un progetto di legge che renda punibile il download illegale.

La proposta prevede anche che siano puniti i genitori quando a scaricare materiale siano i minorenni. La proposta di legge voluta dal presidente Nicolas Sarkozy era stata comunque respinta anche dal Parlamento francese un mese prima. Resta il fatto che qualcosa si sta muovendo a livello globale, anche perché lo stesso Consiglio europeo ha auspicato maggiori controlli.

Scaricare film illegalmente non è gratis: persi 617 milioni e 6mila posti di lavoro

Sono tantissimi gli utenti che scaricano illegalmente da internet nonostante ci siano ormai numerose piattaforme multimediali dove è possibile ascoltare musica o vedere film e serie tv di ogni genere vedi i vari Netflix o Spotfy ad esempio. In tal modo non si rischia alcuna multa visto che la condivisione fra più utenti è prevista da tutti i fornitori di tali servizi, inoltre si ha a disposizione il materiale in alta qualità.

Partecipa al concorso e incontra David Guetta nel backstage!

David Guetta torna in Italia! Il DJ sarà in concerto a Bologna l'1 dicembre e due fortunati fan Modà a Mi Casa: "È difficile scrivere se non vivi". Testa o croce è uscito da una settimana, Rocco Hunt a Mi Casa Live: guarda il video dell'intero showcase! Il rapper è tornato da poco con un Domani esce il loro nuovo album, Good Zara crea sale di attesa con birra gratis per gli uomini che aspettano durante lo shopping.

Tragedia al luna park: sedile si stacca dalla giostra, morta una 24enne. I torrent sono perfettamente legali se utilizzati per diffondere materiale privo di diritti, come programmi freeware. Nel web esistono moltissimi programmi distribuiti gratuitamente e musica messa in rete direttamente dagli artisti che, grazie alla condivisione libera, possono raggiungere un bacino di utenza molto più ampio.

I n ogni caso album di artisti popolari, film usciti al cinema, software che richiedono un crack, serie tv e programmi televisivi sono tutti file sicuramente coperti da copyright e quindi distribuiti via torrent in versione pirata. Incorrere in un fake significa attendere tempo, a volte ore, per completare un download e poi trovarsi a dover ripetere il processo partendo da un altro.

I fake vengono creati da chi vuole veicolare determinati contenuti e, per farlo, li maschera con il nome di torrent molto popolari, in modo da diffonderli più velocemente fra molti utenti. I fake non sono virus e non compromettono la salute del computer, ma possono fare perdere parecchio tempo.

Evitarli non è sempre possibile e spesso ci si rende conto di avere scaricato qualcosa di diverso solo una volta finito il download. Tramite file torrent molto popolari, come album di artisti famosi, film appena usciti o videogame di successo è possibile mettere in contatto fra loro migliaia di computer di utenti privati.

I file più popolari possono arrivare a milioni di download. Per questo questi file rappresentano un ottimo metodo, per chi intende diffondere virus e software malevoli, per raggiungere rapidamente moltissimi utenti senza alcuna fatica. Proprio a causa della popolarità dei torrent il rischio esiste e non va sottovalutato. Diventare seeders o leechers di un torrent molto popolare significa letteralmente aprire il proprio computer a migliaia di perfetti sconosciuti e non è detto che tutti abbiano intenzioni pacifiche.

Migliori alternative a Torrentz. I migliori motori di ricerca Torrent. Scaricare un file dai siti di torrent e avviare il download è sempre un rischio.

Scaricare Illegalmente film e musica??multe?10 pnt?

La possibilità di scaricare un virus o un malware è concreta e non deve essere sottovalutata. Poi è essenziale controllare i file contenuti nel torrent prima di avviare il download.

File dai nomi strani, dalle estensioni sospette o dalle dimensioni poco credibili andrebbero bloccati subito. Gli hacker sono sempre in agguato e inserire un virus in un software o in un file apparentemente innocuo è per loro un gioco da ragazzi. Si sono visti i risultati L'unica soluzione possibile e vagamente equa e' l'introduzione di un "canone" legato al costo della connessione che possa essere poi distribuito tra i detentori di copyright a livello mondiale.

Ma un'idea del genere richiede un coordinamento globale che non vedremo per eoni Senza la massa degli scaricatori illegali, l'industria chiuderebbe presto i battenti.

Infatti, quelli che scaricano illegalmente sono poi gli stessi che comprano. Chi scarica illegalmente i film è anche colui che poi va al cinema. Da sempre i ragazzi si sono scambiati figurine e cassette e questo ha fatto la fortuna stessa degli artisti. Adesso lo scambio è ingigantito, ma il principio e lo stesso. E' una illusione pensare che soffocando lo scambio le industrie guadagneranno di più. Il risultato sarà invece che più nessuno comprerà musica o andrà al cinema.

Scarica anche:OFFICE LUISS SCARICA

La colpa e di chi scarica o di chi li mette in rete? Vogliono trovare un capo espiatorio e tutto si rimette a posto. Le case discografiche se vogliono vendere e sconfiggere la pirateria devono dare la possibilità a tutti di potere comprare un CD. Nel mio archivio mentale una notizia del genere la metto a fianco a quelle sugli omosessuali impiccati in Iran e le adultere lapidate nei paesi mussulmani.

Navigazione articoli

Una pena esagerate che colpisce il piu' debole a favore di una lobby che si sta mettendo in tasca i politici in tutto il mondo e i cui appetiti esasperati sono paragonabili a quelli dei banchieri che hanno causato questa crisi economica mondiale.

Certo che no. Sfido chiunque a dire che la musica mp3 che si trova col p2p è la stessa delle case discografiche. Mettiamo a fianco i listati in codice binario dei due brani e vedrete il brano scaricato dal p2p conta un decimo delle pagine dell'originale.

Streaming e download pirata: rischi e sanzioni

Ergo: non è pirateria. Ma per carità! Queste sono gli ultimi colpi di coda di produttori e parassiti della musica che stanno cercando di evitare l'estinzione. Gli artisti hanno modo di guadagnare, anche di più, se sfruttano bene la rete. E' cosa che tutti quelli che si occupano del settore sanno bene. Sono solo gli intermediari a perderci. E gli intermediari di musica e film si stanno comportando come quelli che combattevano l'arrivo delle auto perchè rendevano il cavallo inutile.

Persone fuori dal mondo e dall'evoluzione. La rete se li sta mangiando tutti, grazie a Dio. Non è un segreto che molte software house, per accreditare e pubblicizzare i loro software, hanno ben accettato il crack dei loro software quando addirittura le stesse aziende non ne forniscono in modo anonimo il crack. Molto spesso lo stesso vale per l'uso del download "illegale" per promuovere il successo di un prodotto musicale. Allora non si possono usare 2 pesi e 2 misure a seconda della convenienza naturalmente sempre a vantaggio delle aziende.

Questo comportamento ha nella maggior parte dei casi ha un nome. Anni fa, in assenza del web, accadeva la stessa cosa con i "bootleg", le registrazioni pirata, oggi considerate dagli stessi artisti come insostituibili materiali d'archivio. E che dire delle politiche aziendali della maggior parte delle software house che da anni "sfruttano" la pazienza degli utilizzatori finali come beta-tester, dato che rilasciano software pieni di errori di codice e assolutamente mal funzionanti, che sicuramente non valgono il costo del loro acquisto e spesso vengono migliorati solo grazie al paziente e gratuito tra l'altro consiglio dei clienti?

Per quanto riguarda il discorso degli mp3 invece, la loro qualità sonora è talmente bassa che siamo appena sopra alla qualità del "ronzio". A quando la multa ad una "major" per truffa, considerando 1. Da persona che è nell'ambiente musicale posso dirvi che dietro a un disco ci sta tanta fatica e sudore di numerose persone artisti primi fra tutti, fonici ecc Ve lo dico io con 20 euro uno persona compra più di 5 kg di pane , con 40 ci si paga una cena in pizzeria per 2 persone pizza e bottiglia d'acqua.

Non sarebbe allora più sensato prima abbasare i prezzi, poi in caso di un continuarsi dell'attività di pirateria sanzionere anche duramente i trasgressori. Anche le Leggi raziali erano leggi valide ed approvate.

Anche le streghe nel Medio-evo venivano bruciate sul rogo sulla base di leggi. Se la pena prevista dalla legge e' sproporzionata al danno commesso neanche il giudice puo' dire di avere la coscienza apposto se la applica. Poi le perdite calcolate in base non ai guadagni che si sono fatti negli anni prima ma a un ipotetico guadagno calcolato sulla base se si vendesse tutto quello che si scarica non e' un criterio valido per valutare il danno.

Scritto da: Marco Pratellesi alle


Articoli popolari: