Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

CONDENSATORE FORMULE SCARICA

Posted on Author Tacage Posted in Rete


    q(t) = Q(1-e^(-frac(t)(RC))). i = frac(f_(em))(R)*e^(- frac(t)(RC)). q(t) = Q * e^(- frac(t)(RC)). W_C = 1/2 frac(Q^2)(C).

    Nome: condensatore formule
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 35.82 Megabytes

    Essi si caricano allo stesso valore della sorgente di alimentazione; una volta raggiunta la carica essa viene mantenuta nel tempo anche se il condensatore non è più collegato al generatore e fino a quando i terminali non vengono collegati ad una resistenza o posti in corto-circuito.

    Sia la carica che la scarica possono avvenire in un tempo prevedibile. I condensatori sono essenzialmente costituiti da due armature metalliche isolate tra di loro. Il tipo di dielettrico permette una prima classificazione dei condensatori. I condensatori più usati nel campo dell'elettronica sono quelli con dielettrico aria o con dielettrico solido.

    I tipi di dielettrici solidi più usati sono: mica, ceramica, film plastico, carta.

    Vediamo di riassumere le più importanti proprietà. A sinistra sono mostrate le leggi che regolano la carica, a destra quelle della scarica.

    Al flusso ordinato di carica elettrica costituente la corrente di carica scarica corrisponde uno spostamento elettrico di carica nel dielettrico compreso tra le armature del condensatore che si polarizza depolarizza. Al lavoro compiuto dal generatore corrisponde, a meno della potenza elettrica dissipata nelle resistenze, l'energia accumulata nel dielettrico del condensatore; tale energia è totalmente dissipata nelle resistenze durante la scarica.

    Essi si caricano allo stesso valore della sorgente di alimentazione; una volta raggiunta la carica essa viene mantenuta nel tempo anche se il condensatore non è più collegato al generatore e fino a quando i terminali non vengono collegati ad una resistenza o posti in corto-circuito.

    Sia la carica che la scarica possono avvenire in un tempo prevedibile. I condensatori sono essenzialmente costituiti da due armature metalliche isolate tra di loro.

    Il tipo di dielettrico permette una prima classificazione dei condensatori. I condensatori più usati nel campo dell'elettronica sono quelli con dielettrico aria o con dielettrico solido.

    In generale la capacità dipende dalle caratteristiche geometriche del condensatore e dal materiale impiegato come dielettrico. Il dielettrico impiegato definisce un'altra grandezza fondamentale del condensatore, la sua tensione di lavoro, intesa come tensione massima sopportabile dal condensatore senza che si abbia una scarica nell'isolante.

    La tabella 1 riporta i valori della costante dielettrica e della rigidità dielettrica di alcuni materiali i più impiegati nei condensatori sono i materiali ceramici e quelli plastici.

    Questo comporta che nei circuiti in continua i rami che contengono condensatori non sono percorsi da corrente o lo sono solo per breve tempo mentre i condensatori si caricano o scaricano.


    Articoli popolari: