Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE EXELEARNING GRATIS

Posted on Author Tygosar Posted in Rete


    Contents
  1. Software e didattica/Software autore veri e propri
  2. Uso didattico degli strumenti web2.0
  3. Costruire e condividere oggetti didattici con eXeLearning
  4. Articoli recenti

La semplicità di produrre Epub con Exelearning Cliccando sulla icona EPUB, si scarica il file in formato EPUB3 che richiede appositi ma anche perché si tratta di una applicazione gratuita con più servizi multimediali, che. ExeLearning per la didattica, la pubblicazione e diffusione di libri Epub3 TUTTAVIA PER SCARICARE IL PROGRAMMA ANDARE SU: ma anche perché si tratta di una applicazione gratuita con più servizi multimediali. eXeLearning è un software free da utilizzare per creare contenuti didattici per il Parte 2) utili alla strutturazione di Learning Objects con ExeLearning (da www. Alessio su Scaricare pubblicazioni da kurdistanonline.net; Stefano su. In pratica, eXelearning è uno strumento di produzione di Learning Object semplice da usare, SCORM compatibile e soprattutto gratuito (ha licenza Open Source.

Nome: exelearning gratis
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 68.45 Megabytes

Che cos'è BlandSpace Blendspace è un'applicazione Web Based cioè funziona on line che rende possibile creare lezioni in modo semplice e veloce, raccogliendo e organizzando risorse in uno spazio virtuale e condividendole con i propri studenti. L'insegnante svolge un lavoro di ricerca e selezione di risorse multimediali sul web, individuando immagini, video, testi, siti web, ecc utili per sviluppare la propria lezione.

Tali risorse vengono poi organizzate con gli strumenti messi a disposizione da Blendspace. Le risorse necessarie alla realizzazione della lezione possono essere cercate in vari modi: dai principali sociale network come youtube o flickr, oppure da alcuni motori di ricerca come Google o search OpenEd, oppure da alcuni cloud come dropbox o da google drive, oppure caricate dal docente dal proprio pc. E' anche possibile inserire direttamente il web link della risorsa che ci interesa.

Con Blendspace è anche possibile valutare il grado di comprensione degli studenti e monitorare i loro progressi attraverso la somministrazione di Quizzes. In questo modo si ha un quadro completo di quanto sta accadendo nello spazio virtuale.

Hai letto questo?MAPPE NOKIA DRIVE SCARICA

Oltre agli stili, possiamo anche inserire nuovi iDevices, anche se solo di testo non interattivi , selezionando la funzione "Editor iDevices" dal menu "Strumenti". Come campi si possono inserire valutazioi feedback e linee e caselle di testo. Per rinominare un progetto basta selezionare il nome sotto "Profilo" e cliccare su "Rinomina"; le pagine "figlie" sono chiamate di default "Argomento", ma sono anch'esse rinominabili sempre con il comando "Rinomina" , oltre che eliminabili con la funzione "Elimina".

Software e didattica/Software autore veri e propri

Le pagine inserite possono essere facilmente modificate nei loro rapporti di dipendenza e spostate con le 4 frecce presenti nella parte inferiore della sezione "Profilo". Nelle varie pagine a partire dalla copertina possono essere inseriti anzitutto box di testo, con e senza enfasi un box o una cornice colorata , e con o senza immagini, video e tabelle; si tratta dei 4 strumenti della sezione "Info testuali": "Nota" classico foglietto giallo post-it - in esecuzione risulta chiuso: cliccare sul titolo per aprire il post-it , "Obiettivi"; "Prerequisiti"; "Testo libero" unico con il titolo non modificabile.

Le opzioni di formattazione sono numerose e già note a chi utilizza i classici wordprocessor. Una discreta serie di caratteri speciali e simboli matematici semplifica l'inserimento di testi stranieri o specialistici. Lo stesso stile. Infine l'icona con l'alberello consente di aggiungere immagini. Tutti questi elementi immagini, audio e video vanno opportunamente ed obbligatoriamente descritti in fase di inserimento.

In esecuzione si possono impostare il livello di zoom x1, x1. La lingua e quindi la versione dell'enciclopedia libera on-line è selezionabile all'interno di un menu a tendina; seguono la ricerca della stringa digitata pulsante "Carica" e l'eventuale scelta dell'enfasi. Gli oggetti "RSS" si riconoscono per il caratteristico logo arancione e possono essere inseriti nel proprio lavoro con il copia ed incolla da tasto destro del mouse.

Uso didattico degli strumenti web2.0

Se si conoscono gli indirizzi Internet di riferimento es. Non è consigliabile usare spesso il device "Sito Web esterno", visto che un link è più comodo e sicuro il sito esterno potrebbe cambiare URL ed è l'unico che permette di inserire riferimenti a filmati di YouTube; l'indirizzo completo del sito quindi anche con la parte del protocollo, es.

Infine "File allegato" consente l'inserimento di un link a un file da allegare al progetto.

Tra le "Attività non interattive" troviamo 4 iDevices. Per l'"Attività di lettura" bisogna compilare 3 spazi: 1 il testo da leggere compreso il titolo ; 2 l'istruzione per l'utente es. Passiamo alla parte più interessante, quella delle "Attività interattive". L'"Attività Cloze" consiste nel completare in modo corretto un testo "bucato". Si possono mettere anzitutto le istruzioni ed eventualmente la lista delle parole da inserire Box "Istruzioni".

Nella sezione "Testo Close" va riportato invece il testo da completare.

Ogni parola attiva resterà sottolineata. Si possono spuntare ed attivare le funzioni di verifica stringente non saranno tollerate piccole differenze, come ad es.

Per il resto è possibile scrivere qualcosa nella sezione "Valutazioni feedback ", che comparirà quando gli utenti invieranno le risposte. Una volta nascosta una parola, le altre eventuali parole le altre opzioni della lista vanno scritte nel campo "Altre parole", separate dal carattere " ".

In esecuzione, il tasto "Controllo" verificherà i nostri risultati, mentre cliccando su "Mostra le informazioni di ritorno" potremo visualizzare il testo inserito nella sezione "Valutazioni feedback " durante la costruzione dell'esercizio. Per la "Domanda vero-falso", una volta inserita una domanda, occorre indicare se la risposta è "Vero" o "Falso" ed aventualmente inserire un feedback ed un suggerimento; per aggiungere altre domande bisogna cliccare sul pulsante "Aggiungi un'altra domanda" ed operare come in precedenza.

Per entrambi gli strujmeti in esecuzione il controllo è immediato messaggi "Corretto" e "Sbagliato". Nelle "Domande a scelta multipla", una volta scritti il questito e l'eventuale suggerimento, vanno inserite le opzioni, sapendo che il pallino sulla destra va selezionato solo per la risposta esatta. Per aggiungere altri item basta cliccare su "Aggiungi un'altra domanda" e procedere come descritto. A differenza dalle "Domande a scelta multipla" il tipo "Multi-selezione" prevede la possibilità di inserire più opzioni corrette.

Per aggiungere altri item è sufficiente cliccare su "Aggiungi un'altra domanda" e procedere come indicato per il primo quesito; è sconsigliabile l'inserimento di testo con tante domande: piuttosto è preferibile inserire più quiz consecutivi con pochi item. In esecuzione cliccando su "Mostra le informazioni di ritorno", oltre a verificare i nostri risultati, potremo visualizzare il testo eventualmente inserito nella sezione "Valutazioni".

Aldilà dei dettagli modificati negli iDevices descritti, le grandi novità della versione 2.

Costruire e condividere oggetti didattici con eXeLearning

Purtroppo l'iDevice presenta ancora diversi bug in fase di esecuzione ad es. Evidenti bug presentano anche "Gioco memoria" e "Gioco Clicca in ordine". Quindi si devono inserire gli elementi da ordinare. Nel complesso il programma risente di diversi bug e non appare particolarmente affidabile. Le prove sul campo in diverse condizioni hanno evidenziato in particolare problemi con le protezioni delle reti scolastiche o aziendali e con alcuni navigatori Internet Google Chrome e lo stesso Microsoft Internet Explorer ; sono state riscontrate anche diverse difficoltà nel caricamento di alcuni tipi di immagini e animazioni e blocchi improvvisi in esecuzione con relativa perdita degli ultimi dati inseriti.

Infine in esportazione non sembra funzionare la modalità di salvataggio verso un sito web mentre il salvataggio nella corrispondente versione zippata è possibile.

Il consiglio è di usare comunque il software una volta verificata l'assenza della maggior parte di questi bug nel proprio sistema, salvando frequentemente il proprio lavoro. Una ventina di esempi di realizzazioni in eXeLearning si trovano nel sito della comunità italiana di eXeLearning [8] ; si noti come per usufruire pienamente di questi esempi e dell'altro materiale ivi presente è necessaria una registrazione veloce e gratuita [9]. Altri progetti si trovano nel sito ForumLive [10].

Zunal[ modifica ] Simile nell'impostazione a eXeLearning, ma solo on-line, è Zunal [11] ; una volta completata la registrazione ed effettuato il log-in, cliccando su "Create a WebQuest" e poi su "Create a WebQuest from Scratch", si potranno seguire i seguenti passi: 1 inserimento del titolo; 2 modifica di tutti i campi "Welcome", "Introduction", "Task", "Process", "Evaluation", "Conclusion", "Teacher Page".

Cuadernia[ modifica ] Cuadernia [12] , disponibile solo in lingua spagnola per Windows Xp, Vista, 7, 8, 10, Ubuntu e OpenSuse, realizzato dal Governo Regionale di Castiglia Spagna , permette la creazione di libri digitali interattivi in formato Flash eseguibile con tutti i tipi di contenuti multimediali immagini, audio, video in Flash , presenta un'interfaccia colorata e intuitiva.

Quando si seleziona un dispositivo nel pannello di iDevices, questo viene aggiunto alla pagina in modalità di modifica, per configurare i suoi parametri e il suo contenuto. Qui vedete nella stessa pagina 4 Idevices: testo libero, prerequisiti, nota, obiettivi.

È possibile definire diversi livelli di pagine di nidificazione, ordinare, rinominare, aggiungere o eliminare, etc. Questo albero è visualizzata nella barra laterale che vi guiderà. Nella scheda Proprietà, del pannello principale, è importante impostare i metadati del progetto: titolo, autore, immagine di testa, Licenza, piè di pagina, la descrizione, la tassonomia, etc.

Questo compito è altamente raccomandato quando il lavoro che si va fare è integrato in un repository o in piattaforma di elearning come Moodle. In un manuale futuro si andrà a descrivere tutto quanto. Importante al momento sapere di queste enormi potenzialità della attività che è possibile svolgere con questo programma.

Essi sono classificati in 5 gruppi, li descriveremo in parte, non volendo qui fare un manuale: Contenuto Testo libero.

È il più generico. Potrebbe essere usato per specificare i poteri. Raccogliere le conoscenze di base che si deve avere per garantire il buon esito di tale unità.

Nota è per dare risalto ad un testo come nota. Multimedia Galleria di immagini. Integra una collezione di miniature. Cliccando su uno di essi una finestra popup in cui è possibile vedere viene visualizzata la sequenza di immagini in formato originale. Il suo scopo è quello di ospitare solamente video realizzati direttamente da chi li carica.

Consente l incorporazione dei propri video all interno di altri siti web e si occupa anche di generare il codice HTML necessario.

Articoli recenti

Programma, semplice, leggero molto intuitivo. Vimeo è l anagramma di movie, ovvero film La sua caratteristica fondamentale è che non consente la pubblicazione di video commerciali, videogiochi, pornografia gli utenti, infatti, possono caricare solamente video di cui detengono i diritti o di cui sono produttori in prima persona; non sono permessi video di dominio pubblico e non è possibile caricare video che abbiano scopi commerciali.

I file FLV possono essere comunque convertiti prima dell upload. Si possono inserire anche quelli caricati da altri utenti che non abbiano inserito delle limitazioni di implementazione. It has many features including a plugin architecture and a templating system. Used by over of the 10, biggest websites, WordPress is the most popular blog software in use today. It was first released in May by Matt Mullenweg.

As of September , it was being used by million websites worldwide. I nuovi post vengono pubblicati nella parte superiore del blog, in modo che si possano leggere subito. Ai visitatori è possibile anche inviare un commento, linkarsi al blog o iviare una e-mail.

Da quando Blogger è stato lanciato nel , i blog hanno cambiato il volto del Web, influenzato la politica e dato una scossa al giornalismo dando voce a milioni di persone e mettendole in comunicazione fra di loro. Infatti, oltre agli embedded specifici per Wordpress.

Le presentazioni si possono inserire in qualsiasi pagina web blog, wiki, corso di Moodle. Integra in modo facile mappe concettuali, poster, presentazioni. Altra caratteristica è che costringe alla sintesi Gli oggetti possono essere trascinati, ruotati, zumati, per ottenere effetti interessanti.

Permette di condividere e collaborare nella creazione di una presentazione, le presentazioni possono essere salvate in internet o sul proprio PC effettuando un download. Un aggregatore in inglese: feed reader è un programma in grado di effettuare il download di un feed RSS è sufficiente che l utente indichi al programma l URL del feed , effettuarne il parsing analisi sintattica e visualizzarne i contenuti in base alle preferenze dell utente.

Gli utenti possono fare parte di una o più reti partecipanti, come la scuola superiore, il luogo di lavoro o la regione geografica. Il sito è gratuito per gli utenti e trae guadagno dalla pubblicità, inclusi i banner.

Facebook include alcuni servizi che sono disponibili anche sul dispositivo mobile, come la possibilità di caricare contenuti, di ricevere e rispondere ai messaggi, di mandare e ricevere poke, scrivere sulla bacheca degli utenti o semplicemente la possibilità di navigare sul network Sociale Comunicare con amici di tutto il mondo, ritrovare vecchi compagni, creare gruppi di interesse comuni.

Scolastico Creare pagine di discussione con alunni, attraverso i tag proporre agli alunni articoli o siti interessanti trovati sul web, condividere conoscenze e note, creare gruppi di materia. Altre informazioni Se lo scopo iniziale di Facebook era di far mantenere i contatti tra studenti di università e licei di tutto il mondo, con il passare del tempo si è trasformato in una rete sociale che abbraccia trasversalmente tutti gli utenti di Internet.

Offre ai suoi utenti blog, profili personali, gruppi, foto, musica e video.

Altre informazioni MySpace Italia, la sezione di MySpace dedicata all Italia, è partita in versione beta il 15 dicembre , ed è stata lanciata ufficialmente nel maggio Il numero di gruppi musicali iscritti a MySpace Italia è superiore a Grazie a questo spazio su internet, artisti e gruppi musicali sono diventati famosi in tutto il mondo ancora prima di mettere effettivamente sul mercato i loro dischi.

Strumenti Web 2. Gli utenti iscritti possono mettere in linea la propria libreria attraverso i codici ISBN o un motore di ricerca interno. Classici senza tempo e bestseller sono raccolti in "playlist" e commentati dai lettori.

Il Social Network letterario consente la visualizzazione delle librerie degli altri utenti e visitando le librerie mostra il livello di compatibilità con la propria, questa funzione permette di individuare gli utenti con le librerie simili e di poter seguire, come amici o come vicini, i loro inserimenti di nuovi libri per conoscere nuovi autori o per avere suggerimenti e confrontarsi sulle letture fatte o sui testi che si desidera leggere.

Il sistema dei contatti è organizzato e suddiviso in "cerchie". Vi è anche uno spazio dedicato ai giochi Il sito è gratuito per gli utenti. Quest ultimo dato all avvio del servizio stesso è stato condiviso come informazione pubblica ed è impossibile evitare che chi conosce l indirizzo email possa risalire al profilo, e quindi ai dati anagrafici.

Si costruisce un insieme di documenti ipertestuali i cui contenuti vengono aggiornati, sviluppati in collaborazione dagli stessi utilizzatori che vi hanno accesso.


Articoli popolari: