Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICA GIMP

Posted on Author Gosar Posted in Sistema


    Scarica l'ultima versione di GIMP per Windows. Un potente editor grafico open source. GIMP, acronimo di GNU Image Manipulation Program è il nome di questo​. GIMP, download gratis. GIMP Il fotoritocco si fa con l'editor di immagini open source. GIMP (GNU Image Manipulation Program) è un software di fotoritocco per modificare, elaborare e creare delle immagini. Questo è un software potente, a volte. Scarica l'ultima versione di GIMP: Software libero per la realizzazione e la modifica di immagini, con particolare riferimento al formato PNG.

    Nome: gimp
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 47.72 MB

    GIMP 2. Il software è gratuito, ma costantemente supportato da una community di programmatori attiva e disponibile. Nato grazie alla rivoluzione del software libero, Gimp si propone nel mercato come alternativa ai costosissimi programmi a pagamento del settore, sviluppati da aziende private e indirizzati alle fasce consumer e pro. Il più grande vantaggio del programma è la completa gratuità, senza alcun vincolo nell'utilizzo e nella condivisione con altri utenti.

    La natura free del prodotto lo rende accessibile inoltre alla comunità di sviluppatori indipendenti, che lavorano frequentemente per migliorarlo e ottimizzarlo per tutte le piattaforme.

    Il fotoritocco si fa con l'editor di immagini open source

    Per chi non lo conoscesse, GIMP, che significa GNU Image Manipulation Program, è uno dei programmi open source più popolari di sempre, incluso praticamente in ogni distribuzione Linux, quasi un mito che nel tempo è diventata un'alternativa vera e gratuita a programmi come Adobe Photoshop o Corel Photo Paint.

    GIMP viene anche utilizzato per la produzione di icone, elementi di progettazione grafica e per componenti di interfaccia utente.

    Essendo espandibile con vari plug-in ed estensioni, è in grado di fare praticamente qualsiasi cosa in campo grafico, come Photoshop. Il download del programma di installazione è piuttosto grande, ma in fase di installazione conviene usare la modalità personalizzata per mettere solo l'editor di base senza altri pacchetti aggiuntivi.

    Chi aveva già usato Gimp in passato, prima del , noterà che l'interfaccia è cambiata e che i menù hanno un nuovo tema scuro che supporta icone simboliche ed il supporto HiDPI. GIMP 2.

    Scelta la tipologia di installazione e i componenti di tuo interesse, fai clic sul pulsante Avanti e, nella schermata Seleziona le associazioni di file, apponi il segno di spunta accanto ai file che desideri associare e aprire con GIMP e clicca ancora sul pulsante Avanti. Se non hai mai utilizzato un programma di grafica e sei alle prime armi con questa tipologia di software, inizialmente potresti essere spiazzato dalla grafica e dalle numerose funzionalità di GIMP.

    Per questo motivo, ti sarà utile consultare il manuale ufficiale del programma che puoi trovare sul suo sito ufficiale. In aggiunta alla guida ufficiale del software, puoi leggere il mio tutorial su come usare GIMP per apprendere le funzionalità base del celebre programma di fotoritocco.

    Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia.

    Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero.

    È il fondatore di Aranzulla.


    Articoli popolari: