Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICA UNICO PRECOMPILATO 2018

Posted on Author Dujora Posted in Sistema


    In questa area riservata, oltre alla dichiarazione precompilata potrai consultare anche le fatture elettroniche relative ai tuoi acquisti in qualità di consumatore. Accedi alla tua precompilata. Accedi con credenziali SPID. SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è il sistema di accesso che consente di utilizzare, con. Di seguito le indicazioni per accedere alla dichiarazione precompilata con le proprie credenziali. Per le informazioni di dettaglio cliccare sui box. Mappa che. Per le eventuali modifiche devi utilizzare il modello Unico integrativo oppure il modello Redditi , o integrativo che l'Agenzia mette a.

    Nome: unico precompilato 2018
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 66.26 Megabytes

    Le modalità di accesso per contribuenti, CAF e intermediari e sostituti d'imposta sono state fornite dall'agenzia delle entrate con provvedimento del 9 aprile. In questo articolo troverete tutte le informazioni per l'accesso alla presentazione della dichiarazione dei redditi Come accedere e scaricare la dichiarazione dei redditi Come vi abbiamo già detto, la dichiarazione dei redditi sarà disponibile dal 16 aprile sul portale Fisconline.

    Per poter accedere alla dichiarazione è necessario avere il PIN e bisognerà seguire tutte le indicazioni dell'Agenzia delle Entrate. Per quanto riguarda invece i CAF o i sostituti d'imposta, essi dovranno avere la delega dei contribuenti per accedere al modello Accedendo al portale dell'Agenzia delle Entrate, il contribuente potrà visualizzare e stampare il proprio modello, potrà accettare o modificare i dati in esso contenuti, versare le somme eventualmente dovute al fisco, effettuare l'addebito sul proprio conto, indicare il proprio IBAN su cui accreditare il rimborso eventuale, consultare tutte le comunicazioni.

    Ricordiamo che fino allo scorso anno era possibile modificare con la compilazione assistita solamente le sezioni I e II del quadro E. I dati aggiunti o rettificati sono poi inseriti in via automatica nel quadro E della dichiarazione dei redditi.

    Tale modalità, partendo dalle spese presenti nel foglio informativo già predisposto, dà la possibilità di inserire nuovi documenti di spesa o anche di modificare, integrare o cancellare i dati delle spese già precompilate.

    Con tale modalità ognuno è libero di accedere al proprio precompilato, controllarlo, integrarlo o correggerlo ed infine inviarlo.

    Come modificare il 730 precompilato dal sito dell’Agenzia delle Entrate

    Essenzialmente possono utilizzare il precompilato tutti i soggetti che possono compilare il ordinario. Quindi possono utilizzare il modello precompilato o ordinario, i contribuenti che nel sono: pensionati o lavoratori dipendenti compresi i lavoratori italiani che operano all'estero per i quali il reddito è determinato sulla base della retribuzione convenzionale definita annualmente con apposito decreto ministeriale ; persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente es.

    Inps, ossia coloro che sono rimasti privi di una prestazione a sostegno del reddito quale ad esempio è la Naspi. A questo punto è il caso di risolvere due dubbi del contribuente in merito alle modalità di presentazione del senza sostituto ed in merito ai vantaggi di presentare il precompilato senza sostituto. Il modello senza sostituto ordinario, invece, va presentato a un Caf o a un professionista abilitato, che appone il visto di conformità.

    Modello Redditi precompilato 2020: quali dati contiene?

    Come compilare il precompilato senza sostituto. Ma che tipi di redditi devono possedere tali soggetti per essere ammessi alla compilazione del modello ? Possono utilizzare il modello precompilato o ordinario i contribuenti che nel hanno percepito: redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente es.

    Redditi non ammessi nel precompilato. Infine, il contribuente che non riceve il modello precompilato ad esempio perché non è in possesso della Certificazione Unica deve presentare la dichiarazione dei redditi con le modalità ordinarie utilizzando il modello , ove possibile, oppure il modello REDDITI, sempre che non rientri tra i soggetti esonerati. Ma cosa significa precompilato?

    Anche questi dati sono inseriti nel precompilato poi ricevuto dal contribuente o per meglio dire, scaricabile dal contribuente. In questo caso i coniugi possono presentare il modello in forma congiunta.

    Non è possibile utilizzare la forma congiunta se si presenta la dichiarazione per conto di persone incapaci, compresi i minori e nel caso di decesso di uno dei coniugi avvenuto prima della presentazione della dichiarazione dei redditi. Per le eventuali modifiche devi utilizzare il modello Unico integrativo oppure il modello Redditi , o integrativo che l'Agenzia mette a disposizione con i dati presenti nella dichiarazione inviata.

    Informazioni generali Nella parte centrale della Home visualizzi, oltre alle tue informazioni anagrafiche, anche lo stato della tua dichiarazione. A che punto sei Nella sezione "A che punto sei" trovi evidenziati i passi già compiuti e quelli ancora da fare per poter inviare la tua dichiarazione: Visualizza i dati : puoi controllare che i dati presenti nella dichiarazione precompilata siano completi e corretti Scegli il modello : puoi scegliere il modello da utilizzare per la tua dichiarazione Compila e invia: dal 14 maggio puoi accettare o modificare e completare la tua dichiarazione e dopo procedere all'invio Dichiarazione inviata: dal 14 maggio puoi controllare l'esito del tuo invio, verificare le ricevute e gli eventuali versamenti F La sequenza dei passi non è modificabile; quindi, puoi accedere al passo successivo solo dopo aver completato quello precedente.

    I passi già eseguiti risultano attivi, mentre quelli ancora da svolgere sono di colore grigio e non selezionabili. Occorre selezionare il file appena salvato per l'importazione tramite il tasto Sfoglia e premere importa.

    Il programma risponderà con un messaggio che conferma il buon esito dell'operazione. Verranno richieste alcune informazioni sui redditi posseduti dal contribuente, sulle spese e sui carichi di famiglia.

    Modello Unico 2019: data di scadenza, istruzioni e compilazione

    In genere, alcune opzioni risulteranno già selezionate, per esempio i redditi dei fabbricati se si era compilato il quadro RB dell'anno precedente, le detrazioni relative alla detrazione del 36 per cento per le ristrutturazioni edilizie. Verrà inoltre riportato il credito Irpef dalla precedente dichiarazione.

    Se nel frattempo non si dovesse più compilare un quadro che era presente nella dichiarazione per l'anno d'imposta , basterà selezionare No per eliminare quadro e dati dalla nuova dichiarazione.


    Articoli popolari: