Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE CARTINA CROAZIA

Posted on Author Vit Posted in Software


    Contents
  1. Guida e cartina del centro di Spalato da stampare
  2. Mappe trekking/MTB OFFLINE per Android con OruxMaps
  3. Strumenti utili
  4. Le 10 migliori app di mappe offline

Passaggio 1: scaricare una mappa. Nota: puoi salvare le mappe sul tuo dispositivo o su una scheda SD. Se cambi la modalità di salvataggio delle mappe. Scopriamo come poter scaricare le mappe di Google maps sul nostro cellulare ed utilizzarle in tutta tranquillità offline. In questa sezione potete scoprire tutte le località trattate su questo portale e la loro posizione sulla cartina della Croazia. Utilizzate la mappa interattiva per. Cartina geografica della Croazia. Una selezione delle migliori cartine della Croazia in pdf da scaricare e stampare.

Nome: cartina croazia
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 29.70 MB

Le strutture sulla pagina principale Croatia. Piena di colori Il meglio dalla natura Dettagli. Scoprite la vostra storia. Piena di natura. Piena di isole. Piena di sapori.

Richiede iOS Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Istantanee iPhone iPad.

Guida e cartina del centro di Spalato da stampare

Descrizione Mappe gratuite, veloci, dettagliate e interamente offline con navigazione turn-by-turn, scelte da oltre milioni di viaggiatori in tutto il mondo. Novità Cronologia aggiornamenti. Informazioni Fornitore My.

Dimensione Categoria Travel. Compatibilità Richiede iOS Prezzo Gratis.

Sito di questo sviluppatore Supporto app Norme sulla privacy. Altre app di questo sviluppatore Elenco completo.

Jungle Heat. Iron Desert - Fire Storm. Left to Survive: Zombie Games. Jungle Clash.

Mappe trekking/MTB OFFLINE per Android con OruxMaps

Ti potrebbe piacere Elenco completo. XE Currency. BlaBlaCar: Carpooling and Bus. In più si tratta di mappe con un tema grafico gradevole e ben visibili anche su strumenti con display piccoli.

Questo tutorial si applica anche a mappe provenienti da altre fonti, a fine articolo ne vedremo alcune. La condizione fondamentale per procedere è che il nostro strumento sia cartografico, ovvero che sia in grado di visualizzare le mappe. Se non lo è, amen, inutile proseguire nell'installazione: per noi le mappe saranno un lusso irraggiungibile; eTrex10, eTrexH, Fortrex, alcuni Fenix ad esempio non sono strumenti cartografici.

Ci sono vari modi per poter trasferire mappe sui GPS Garmin, qui cerco di descrivere il modo più amichevole, non me ne vogliano gli espertoni, ma lo scopo è un tutorial che possa essere utilizzato dal più ampio numero di geocacher anche se alle prime armi con queste diavolerie satellitari.

Le mappe possono essere installate in due posizioni: o nella memoria principale dello strumento o in una scheda micro-SD aggiutiva se il modello di GPS ne è dotato. Caso della micro SD metodo consigliato : è sufficiente collegarla al computer e lavorare su di essa come una normale pendrive. Caso della memoria del GPS : occorre collegarlo al computer tramite cavo USB visualizzandolo come unità disco esterna, potrebbero essere necessari i driver del nostro Sistema Operativo scaricabili dal sito Garmin.

Strumenti utili

In entrambi i casi la procedura è identica, ma soprattutto all'inizio, consiglio l'uso di una SD nuova in modo da non incorrere in errori grossolani come cancellare file importanti o dati o mappe preesistenti. L'installazione di mappe aggiuntive sulla SD è inoltre la procedura consigliata dalla stessa Garmin. Entriamo nel sito Freizeitkarte nella sezione dedicata ai download per Garmin e scegliamo la nazione di nostro interesse. In questo tutorial scegliamo ovviamente l'Italia, ma in modo analogo si possono installare mappe di diverse parti del mondo.

Decomprimiamo il file scaricato: il file estratto si chiama gmapsupp. In questa immagine sono visibili 4 mappe installate file. Ora è tutto fatto! Basta inserire la scheda SD nel GPS o scollegare il GPS dal computer, riaccenderlo ed ammirare la nuova mappa OSM scintillante con cui iniziare subito a fare geocaching o qualunque altra attività outdoor.

Le 10 migliori app di mappe offline

Questo metodo non installa le geocache, ma solo le mappe geografiche. Se sei interessato a trasferire anche le geocache devi riferirti agli altri tutorial che abbiamo predisposto. Le schermate sono tratte da un eTrex 30 con un piccolo display di 2,2''.

Qui la legenda della mappa. Alcuni GPS, soprattutto i meno recenti, supportano un solo file mappa per volta. In questo caso saremo costretti ad utilizzare un solo file col nome gmapsupp. In realtà, in questi casi, è possibile incorporare più mappe all'interno dello stesso file gmapsupp.

Di base non bisogna fare più nulla, ma consiglio alcuni controlli delle impostazioni, ogni strumento ha alcune differenze nei menu, ma le voci da controllare sono più o meno sempre le stesse. Qui ti consiglio alcune ottimizzazioni utilissime per il geocaching e per l'escursionismo in generale. Livello di dettaglio mappa: massimo A questo livello vedrai tutto come le curve di livello, i sentieri secondari, i profili degli edifici, i punti di interesse, tutto.

Blocca su strada: no La funzione blocca su strada va bene solo se usi il gps in auto e vuoi trovare un indirizzo in città, se fai geocaching o sei a piedi metti "no" altrimenti avrai una posizione errata perchè il GPS obbligherà la tua posizione all'interno di una strada. Metodo di guida: linea retta Se utilizzi il routing stradale per raggiungere un punto ricordati di utilizzare la linea retta nei pressi di GZ per non fare il giro dell'oca.


Articoli popolari: