Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

APP RSI NEWS SCARICA

Posted on Author Tolkis Posted in Ufficio


    Le nostre news sempre con te. RSI News è l'applicazione dell'Informazione della Radiotelevisione svizzera (RSI). Ti permette di accompagnarti con le notizie. Play RSI permette di rivedere i video della RSI e di accedere alle dirette di LA 1 e LA 2. L'applicazione offre: Una selezione di video aggiornata regolarmente. Leggi le recensioni, confronta le valutazioni dei clienti, guarda gli screenshot e ottieni ulteriori informazioni su RSI News. Scarica RSI News direttamente sul tuo . RSI News. iOS Android Ecco Play RSI, che risponde alle nuove esigenze di un pubblico sempre più mobile, sempre meno legato alla diffusione televisiva e.

    Nome: app rsi news
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 43.85 Megabytes

    Notizie, TG, streaming e spettacoli musicali degli archivi della RSI sulla nuova applicazione per Smartphone del sito della Radiotelevisione svizzera per il pubblico italofono. L'applicazione Mobile di tvsvizzera. Grazie al programma specifico per questi smartphone viene migliorata in modo sensibile la fruibilità dei contenuti multimediali del nostro sito. In particolare sarà disponibile lo streaming delle principali fasce informative della RSI, alle Ricca l' offerta on demand dei video delle testate televisive de La1 e La2 e di quelli della redazione di tvsvizzera.

    Ma non finisce qui. A breve, oltre all'estensione della programmazione RSI in streaming, sono previsti analoghi applicazioni per supporti Android, Windows Mobile e iPad.

    Il settore ENG dispone pure di una piccola unità mobile per il montaggio elettronico in SD e pure di una stazione mobile per i collegamenti in diretta via satellite. Dal 24 luglio sono cessate le trasmissioni via etere con sistema tradizionale analogico. Alla fine degli anni cinquanta l'azienda impianta il proprio studio televisivo in un ex-deposito di tram del comune di Paradiso alla periferia di Lugano. Particolarità di questo studio è che la struttura tecnica utilizzata era quella della regia mobile, montata su un vecchio autobus di linea opportunamente riallestito, parcheggiato nel piazzale adiacente.

    Telecamere , stativi, cavi , monitor ed impianto audio vengono smontati ogni qual volta la regia mobile è chiamata ad operare in esterno.

    Poi, al rientro, tutto veniva nuovamente reinstallato nello studio. Questa tecnica di produzione è definita in gergo Drive In. Nella seconda metà degli anni sessanta, lo studio di Paradiso viene equipaggiato completamente e parallelamente viene inaugurata una nuova struttura di produzione in bianco e nero a Lugano nel quartiere di Besso , in via Canevascini, adiacente agli studi della radio.

    Intorno al la TSI inizia la produzione propria di programmi televisivi in diretta a colori , con la messa in esercizio di una nuova struttura di regia mobile con quattro telecamere. Moritz e i concerti pop a Montreux , per citare le manifestazioni più importanti. Agli inizi anni settanta , mentre in Italia vige ancora il monopolio delle trasmissioni radiotelevisive per la Rai , per i cittadini del nord in particolare quelli lombardi la televisione svizzera rappresenta l'unica vera alternativa.

    Il segnale copre bene anche la città di Milano ; per alcuni anni, la TSI è arrivata a coprire con il proprio segnale perfino lo stretto di Messina , seppur fuori banda, introducendo le trasmissioni a colori con largo anticipo rispetto alla Rai che dovrà attendere il La visibilità del segnale della TSI nell'Italia settentrionale si interrompe negli anni ottanta, per poi ritornare nel L'estate del è molto importante per la TSI, una nuova unità mobile per riprese live a colori fu messa in esercizio e parallelamente alcune parti del nuovo centro di Comano , allora dotato di impianti tra i più moderni d'Europa [3] , furono consegnate pronte all'utilizzo.

    L'anno successivo viene realizzata una diretta televisiva dalle viscere del massiccio del San Gottardo per la caduta dell'ultimo diaframma di roccia del cunicolo di sicurezza del traforo autostradale.

    Indice Articolo

    La completa messa in esercizio della struttura tecnica di Comano segna un'ulteriore pietra miliare nella storia della RSI. La cessazione delle trasmissioni analogiche viene preceduta da una vasta e pervasiva campagna d' informazione volta a rendere noto a tutta la popolazione l'imminente passaggio alla nuova tecnologia. Tuttavia, grazie al digitale terrestre, alcune zone settentrionali possono grazie allo spillover ancora vedere i due canali seppur si tratti di zone estremamente limitate e solo lungo il confine in quanto le principali frequenze utilizzate sono occupate da decenni, in modo del tutto legittimo, da emittenti italiane.

    Dal 24 luglio inoltre alcune emittenti locali italiane si adoperarono per includere nei loro bouquet digitali l'emittente LA1 in modo integrale per sopperire alla mancanza del segnale ufficiale elvetico. Tali emittenti furono diffidate direttamente dalla RSI di continuare la ripetizione in violazione degli accordi di copyright Internazionali. La decisione, presa dal governo federale, di spegnere le circa antenne che diffondono il segnale via etere ha un impatto minimo per i residenti nella Confederazione ma inevitabilmente penalizza i numerosi telespettatori che seguivano i programmi diffusi dalle reti svizzere dalle province di Como, Varese e Verbano-Cusio-Ossola.

    Scaricare RSI.ch mobile Android

    Gli italiani che abitano a ridosso del confine potranno sempre guardare i programmi della RSI, in particolare informazione e trasmissioni culturali e di intrattenimento, sui portali web www. Va comunque sottolineato che la programmazione su Internet non comprende le trasmissioni per le quali non sono contemplati i diritti per l'estero in particolare fiction e sport. Berna ha giustificato la rinuncia al digitale terrestre con l'esigenza di ottimizzare le risorse del canone - che dal è ridotto da a franchi - e con la particolare configurazione del mercato interno che si caratterizza per la scarsa diffusione di questa tecnologia.

    Nel la SRG SSR lancia HD Suisse , il primo canale svizzero nelle 3 lingue principali italiano , tedesco e francese interamente compatibile con il nuovo standard in alta definizione. Il canale indicato è quello preferito per la trasmissione dell'evento.

    In caso di contemporaneità tra dirette sportive o tra dirette e altri programmi ad esempio telegiornali una diretta potrebbe essere trasmessa dall'altro canale.

    La sede operativa e il centro di produzione della radio sono situati nelle vicinanze della sede amministrativa. RSI Rete Uno è diffusa via etere su tutto il territorio elvetico.

    Il 19 giugno il Consiglio federale ha concesso alla SRG SSR idée suisse l'autorizzazione a spegnere il trasmettitore in onde medie del Monte Ceneri entro la fine dello stesso mese. Con queste decisioni l'Esecutivo federale apporta le prime modifiche al testo della nuova concessione rilasciata alla SRG SSR il 28 novembre Il trasmettitore in onde medie del Monte Ceneri trasmetteva da anni il programma radiofonico Rete Uno.

    Il Consiglio federale ha accolto con favore la chiusura dell'impianto del Monte Ceneri, dal momento che rinunciando a una tecnologia ritenuta obsoleta come le onde medie non solo la ricezione nella Svizzera meridionale non sarà compromessa ma l'emittente pubblica potrà ridurre notevolmente le spese.

    Il Consiglio federale non ha nemmeno trascurato la possibilità, offerta da una migliore tecnologia, di diffondere un quinto programma sul digitale terrestre. L'esperienza fatta nel Cantone dei Grigioni con la diffusione di cinque programmi sulla stessa rete fa ben sperare.

    Chromecast

    Nel corso del mese di dicembre la RSI entra nell'era della trasmissione digitale radiofonica inaugurando il sistema di trasmissione DAB , con una copertura sull'asse autostradale del San Gottardo. Accade un evento? Ecco i nostri live streaming! Puoi inviarci e-mail, foto e video. E condividere articoli e trasmissioni sui social network.

    Oppure collegarti al sito www. O scoprire le altre nostre app. Ti aspettiamo. Alcuni contenuti video potrebbero essere visualizzabili solo su territorio svizzero. Non a tutti interessa avere nella newsfeed più di 10 news riguardanti lo sport ogni giorno!!!

    Sarebbe bello fosse possibile scegliere quale tipo di news visualizzare nella home! Non si riescono ad aprire quasi mai i testi delle news, dei quali appaiono solo le prime due righe. Per leggere il testo intero, bisogna chiudere e riaprire ripetutamente la notizia. Richiede iOS Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Istantanee iPhone iPad. Descrizione Le nostre news sempre con te. Novità Cronologia aggiornamenti.


    Articoli popolari: