Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

DIARREA DOPO PIZZA SCARICA

Posted on Author Majas Posted in Ufficio


    In particolare, vorrei sapere come agire dopo aver notato che ogni sabato, dopo essere stato in pizzeria, ho puntualmente mal di pancia (e. Da un po' di tempo mangiare la pizza alla sera mi provoca disturbi intestinali alla mattina (gas e diarrea). kurdistanonline.net › Blog › Salute. Che sia la pizza, il caffè o la birra non sembra avere importanza fatto sta, che sembra essere un problema comune che va senz'altro indagato nei.

    Nome: diarrea dopo pizza
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 41.48 MB

    Purtroppo sempre più spesso mangiamo pizze preparate con farine troppo ricche di proteine, glutine, amido resistente, con additivi e stabilizzanti. Vengono utilizzate farine molto forti w da a Se il tempo della lievitazione non è adeguato durante la cottura ad alte temperature si ha la reazione di Maillard con formazione di proteine glicate: unione di glucosio con un aminoacido delle proteine delle farine.

    Le proteine glicate sono molecole aggressive contro le pareti intestinali e se assorbite nel sangue, possono danneggiare il sistema vascolare e la matrice extra cellulare. Una pizza pesa g base con una dose di carboidrati attorno a 90 g circa, in grado di far salire la glicemia dopo averla mangiata, con secrezione di insulina!

    Contiene circa 20 grammi di proteine! La qualità e la salubrità della pizza dipendono dalle farine usate, dal tempo di lievitazione e dalle temperature di cottura, oltre dagli ingredienti utilizzati per infarcire la pizza!

    Al bando vengono messi anche i latticini come latte, gelati, formaggi a pasta molle come la ricotta, il burro.

    Accertarsi sempre che il cibo che si mangia sia stato trattato e preparato in modo sicuro. Lavarsi le mani con acqua calda e sapone prima di toccare qualsiasi cibo e lavare accuratamente tutta la frutta e la verdura che si mangeranno crude.

    Assicurarsi che tutto sia cucinato ad una temperatura interna che superi i 70 gradi e non conservare troppo a lungo gli avanzi, per evitare la formazione di batteri.

    Mangiare cibi a basso contenuto di fibre e assumere cibi semisolidi gradualmente, per favorire il ritorno della normalità nei movimenti intestinali.

    Evitare i cibi troppo grassi e le ricette che prevedono l'utilizzo di molti condimenti , compresi il sale e le spezie stracotti, arrosti al forno lardellati, pasta all'amatriciana , spinaci in padella con la salsiccia e simili. Prediligere una dieta a basso residuo insolubile, aumentando l'assunzione di fibre solubili. Queste hanno un' azione prebiotica , migliorano la consistenza delle feci e regolarizzano l'attività intestinale senza sollecitare eccessivamente la peristalsi. Evitare le ricette cucinate con sistemi che tendono a produrre molecole tossiche; evitare anche gli alimenti che contengono nitrati e nitriti.

    Si tratta di un criterio valido anche per le persone sane, tuttavia, considerando che l'intestino è più vulnerabile, meglio evitare che questi elementi potenzialmente cancerogeni entrino in contatto con la mucosa. Per limitare i nitrati e i nitriti è indispensabile evitare le carni conservate insaccati e lavare accuratamente gli ortaggi.

    Per limitare le molecole tossiche è indispensabile scartare le cotture alla griglia , alla piastra, allo spiedo, la frittura e quella in padella a fiamma troppo alta.

    Si consigliano invece la cottura per lessatura, a pressione , a vapore , sottovuoto e in vaso. Introdurre i cibi con gradualità, soprattutto quelli scarsamente tollerati.

    SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO

    Ad esempio, al primo giorno consumare solo: riso , carne di vitello , lattuga e olio extravergine di oliva , che fanno parte dei cibi universalmente più tollerati. Rispettare il criterio di tolleranza soggettiva, basato sulla conoscenza del proprio organismo; ad esempio, sapendo che lo zenzero o il peperoncino potrebbero irritare l'intestino provocando diarrea e crampi , posticipare il loro utilizzo fino al recupero totale.

    Aumentare la quantità di acqua e minerali nella dieta. Si accompagna spesso al reflusso gastro-esofageo, ma non è ancora stabilito se sia il reflusso che causa l'asma o se ne sia provocato.

    Diarrea dopo i pasti: perchè? Come prevenirla?

    In ogni caso è molto raro che la cura del reflusso migliori l'asma. Se questo "reflusso" le dà disturbi digestivi, continui comunque a curarlo. In un buon centro di fisiopatologia respiratoria si potrà stabilire se lei ha l'asma oppure no.

    La spirometria non basta: occorrono test "farmacodinamici" con broncodilatatore o metacolina, valutazione dell'ossido nitrico esalato ecc. Insomma uno studio completo che, in caso di asma, indirizzerà anche la terapia. Il broncodilatatore da solo in genere non basta: è necessaria una terapia personalizzata, su misura, da modificare in calare o in crescere a seconda delle sue necessità.

    Gli acari possono essere importanti, ma l'allergologo avrebbe dovuto dirle se era necessario prendere qualche provvedimento. Tra gli olimpionici che battono i record, la percentuale di asmatici è la stessa dei loro coetanei.

    L'unica differenza è che l'asmatico ha una pompetta spray in tasca. Terapia per dermatite atopica Domanda - Sono allergico agli acari della polvere più comuni e mi hanno anche diagnosticato la dermatite atopica. Poiché ho tanti disagi congiuntivite allergica, rinite vorrei risolvere definitivamente il problema avviando una terapia con immunosoppressori.

    Dieta Dopo la Colonscopia

    Vorrei sapere quali sono le differenze che esistono tra terapia vaccinica e terapia con immunosoppressori. Risposta - La terapia con il vaccino immunoterapia specifica consiste nella somministrazione della sostanza a cui si è allergici gli allergeni: acari, pollini, ecc.

    Il vaccino modifica la risposta dell'organismo e protegge contro gli allergeni e in questo modo migliora o fa scomparire i sintomi.


    Articoli popolari: