Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICA ARTICOLI ACCADEMICI GRATIS

Posted on Author Tebar Posted in Ufficio


    La storia di "Sci-Hub", che da anni offre gratuitamente milioni di articoli accademici e ha grandi problemi di copyright. Per scaricare dal web articoli scientifici, è bene evitare di perdersi nel mare magnum di informazioni presenti in rete e andare mirati verso siti. Prima tenta di scaricare una copia dal database di contenuti piratati LibGen, accademici e che, ad oggi, annovera più di 48 milioni di articoli scientifici. Nel mio sito ogni persona può leggere quanti articoli vuole a gratis. a me sci-hub ha salvato la vita (e parecchi soldi) non tanto per articoli lavorativi (​che pago), ma per articoli di cultura generale e per letture di piacere, che non.

    Nome: articoli accademici gratis
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 58.75 MB

    Regolamento Generale per la protezione dei dati personali — c. GDPR e del decreto Legislativo 30 giugno , n. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali c.

    I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati.

    Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo.

    I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti.

    Gli utenti possono scegliere diverse categorie, come narrativa, non-narrativa, universitario, libri di testo, classici, audiolibri di narrativa, audiolibri di non-narrativa e libri per bambini. Su questo sito troverai categorie relative a computer, matematica e programmazione nella parte superiore della pagina.

    Questa estensione di Chrome ti permette di trovare gratis gli articoli a pagamento

    Quando clicchi sul nome di un libro, vedrai le informazioni del libro stesso. Scorrendo la pagina verso il basso, vedrai le categorie affini e libri simili, come anche un link per avere i libri in PDF. ManyBooks Come suggerisce il nome, questo sito ha migliaia di eBook gratuiti.

    Calaméo è un sito dove puoi trovare diversi tipi di riviste online.

    L'Open Access estende il mondo della ricerca al di là della comunità scientifica. Gli articoli possono inoltre essere trovati dai ricercatori sul Web utilizzando qualsiasi motore di ricerca o dagli specialisti in letteratura scientifica universitaria quali Open Accessister [22] , Citebase [23] , Citeseer [24] , scirus [25] , In-extenso.

    Impiegando tale tecnica, è importante ricordarsi che i risultati possono comprendere articoli che non sono passati per il processo di controllo di qualità delle riviste convalidate da pari. Per individuare i repository Open Access nel mondo si possono usare motori di ricerca come Openarchives.

    I finanziatori di ricerca e le università[ modifica modifica wikitesto ] I finanziatori e le università vogliono assicurarsi che le ricerche, sulle quali depositano fondi o che sostengono in diversi modi, abbiano il miglior impatto possibile per la ricerca. Alcuni finanziatori del mondo della ricerca iniziano a chiedere se le ricerche che hanno finanziato siano accessibili in libero accesso.

    Ad esempio, i due più grandi finanziatori al mondo, nel campo della ricerca medica, hanno chiesto ai loro ricercatori di fornire una copia in Open Access delle ricerche che hanno sostenuto finanziariamente. Tali politiche sono nuove e vengono applicate ai nuovi accordi.

    I ricercatori che sperano di ottenere sovvenzioni, vorranno far piacere ai loro finanziatori. Altri finanziatori si collocano in un processo di revisione delle loro politiche in vista di massimizzare il loro impatto.

    In tale iniziativa è interessante il fatto che essa ingloba tutte le discipline e non soltanto, come nel caso delle agenzie sanitarie USA, la bio-medicina. Il Consiglio ha lanciato una consultazione su tutto il paese al fine di trasformare il consiglio cosicché possa sostenere maggiormente i ricercatori e assicurarsi che i canadesi beneficino direttamente dei loro investimenti nella ricerca e nel sapere. Le università cominciano ad adattare le loro politiche esigendo che i loro ricercatori lavorino in Open Access e sviluppano i depositi istituzionali sui quali possono essere depositati articoli Open Access, come ad esempio il CNRS per mezzo del progetto HAL Hiper articoli on-line lanciato dal CCSD [31] e il Protocollo d'accordo per gli archivi aperti.

    In relazione:SCARICA SWALLA

    Uno dei temi che sostiene il libero accesso alla letteratura scientifica è che gran parte di tali ricerche è finanziata dai contribuenti. Le persone possono sperare di leggere tale letteratura, ad esempio, quando quella stessa persona o un membro della propria famiglia ha una malattia, e più in particolare una malattia cronica non ben compresa.

    Vi sono inoltre persone che si impegnano in passatempi più o meno seriamente.

    Ad esempio, vi sono tanti appassionati astronomi alquanto seri nel mondo: se il pianeta dovesse essere colpito da una cometa, uno di loro sarebbe capace di metterci in allerta. Anche coloro che non leggono gli articoli scientifici beneficiano indirettamente degli effetti dell'Open Access.

    Anche se, ad esempio, non si vogliono leggere giornali medici, è preferibile che il vostro dottore o altri professionisti sanitari ne abbiano accesso.

    Più le scoperte sono rapidamente diffuse più fruttano. Le biblioteche[ modifica modifica wikitesto ] I bibliotecari sono i più ferventi difensori dell'Open Access, perché l'accesso all'informazione si colloca al centro stesso delle preoccupazioni di tale professione. Molte associazioni di biblioteche hanno firmato dichiarazioni a favore dell'Open Access.

    Ad esempio, nel giugno , l'associazione canadese delle biblioteche ha approvato una risoluzione sull'Open Access. Essi incoraggiano gli insegnanti , gli amministratori ed altre persone ad adottare l'Open Access e le sue virtù.

    L'associazione delle biblioteche di ricerche americana ha constatato il crescente bisogno di accesso all'informazione scientifica.

    Come scaricare libri PDF gratis

    L'associazione canadese delle biblioteche di ricerche, ad esempio, ha un progetto ambizioso per sviluppare i depositi istituzionali a tutte le biblioteche universitarie canadesi. Alcune biblioteche sono all'origine di riviste quali il Journal of Insect Science della biblioteca dell'Università dell'Arizona dove forniscono un supporto tecnico al fine di creare una rivista. Gli editori[ modifica modifica wikitesto ] In seno alla comunità scientifica , esistono molti editori diversi e di tipi di editori.

    Le reazioni degli editori di giornali all'Open Access sono in contrasto. Alcuni sono semplicemente entusiasti di scoprire un nuovo business con l'Open Access. Essi hanno cercato di fornire libero accesso, per quanto possibile.

    Alcuni fanno infine lobbying attivo contro le proposte del movimento Open Access. Tuttavia, nel mese di marzo , è stato presentato dalla Casa Editrice Polimetrica al mondo universitario un articolato progetto denominato "Libri Gratuiti in Ateneo"; tale progetto si propone di diffondere una pratica editoriale già in atto presso alcuni Dipartimenti di Atenei e presso alcune Società Scientifiche e di sensibilizzare il mondo accademico affinché siano avviate nuove procedure con gli editori per la realizzazione di opere a stampa, a carattere scientifico ed accademico, economicamente autosostenibili e che nella versione elettronica permettano il Libero Accesso ai contenuti.

    Per coloro che sperano di sviluppare un nuovo giornale Open Acces, sono disponibili software per i giornali di pubblicazione.

    Navigazione articoli

    Aaron Swartz La libera disponibilità della ricerca è un argomento di cui oramai parla tutto il mondo scientifico e medico , e purtroppo la scintilla di questo interesse è stato il suicidio, nel , di Aaron Swartz , giovane programmatore di successo ed idealista.

    Gli articoli erano già di pubblico dominio nella versione cartacea, ma quella online si doveva pagare cara. Beccato dalla Legge, gli era stata prospettata una condanna fino a 35 anni di carcere con una multa fino a un milione di dollari, e il ragazzo, a 26 anni, si è impiccato. Possiamo solo sperare che nessun altro muoia o si faccia male per la libertà della scienza.

    Chi voglia oggi leggersi la ricerca scientifica in originale, avrà a disposizione alcune possibilità legali ed altre illegali. Partiamo da quelle legali. Prima, ovviamente, bisogna identificare gli articoli che interessano, per esempio sui servizi Pubmed e Google Scholar , sui quali non mi dilungo perché sono ben noti, e Microsoft Academic , più recente, a meno che qualcuno non voglia qualche chiarimento.


    Articoli popolari: