Kurdistanonline.net

Kurdistanonline.net

SCARICARE UNI 10637

Posted on Author Nidal Posted in Ufficio


    Norma UNI - Partie 1. pubblicato su 12 Luglio Categoria: Costruzione. La legge e le norme che regolano la costruzione delle piscine a uso​. Il testo della revisione della norma UNI , dal titolo “Piscine - Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico. Dopo un lavoro durato tre anni (forse troppo, considerando la portata delle modifiche), il testo della revisione della norma UNI , dal titolo “. Norma numero: UNI Titolo: Piscine - Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico dell'acqua di piscina.

    Nome: uni 10637
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 29.35 MB

    Ringraziamenti ricevuti Rispondo citando: "Durante i periodi di apertura al pubblico delle piscine A, B e C, non è ammessa l'immissione diretta in vasca o in punti accessibili agli utenti per esempio skimmer, bordo sfioratore delle sostanze a base di cloro. L'immissione nell'impianto di circolazione deve avvenire unicamente in soluzione, preparata automaticamente o manualmente, per mezzo di impianti di dosaggio La vedo difficile realizzarla manualmente.

    Più avanti nello stesso articolo la norma dice: " L'adozione di apparecchiature automatiche di misurazione e regolazione è raccomandata nelle piscine di tipo B e C" Quindi, pur non essendo obbligatorio l'uso di apparecchiature automatiche per le B e C turistico ricettive e condominiali rimane comunque l'obbligo di immissione delle soluzioni in circuito idraulico, che potrà avvenire manualmente un pochino complicato, da realizzare con bypass e pompe di immissione gestite manualmente , per cui, anche se non obbligatorio, di fatto lo diventa

    I requisiti di qualità delle acque di immissione in vasca da prelevarsi sulla tubazione di mandata a valle dei filtri e dei sistemi di dosaggio dei prodotti chimici e nelle acque di vasca, nonché le sostanze da utilizzare per il trattamento dell'acqua devono essere conformi a: 1.

    Nel caso di sistema di ripresa a bordo sfioratore, bisogna prevedere una vasca di compenso, dimensionata per contenere la capacità del sistema di sfioro come sopra indicato più il volume necessario al controlavaggio di almeno un filtro e il volume minimo necessario per evitare la marcia a secco delle pompe.

    La portata di questi impianti deve essere tale da garantire le quantità previste come acqua di rinnovo necessaria per diluire le impurità e di reintegro necessaria a compensare le perdite dovute al lavaggio dei filtri, evaporazione, spruzzi, trascinamento dei bagnanti e prelievi per le analisi. Nel caso in cui ci sia anche la vasca di compenso, bisogna aggiungere a ogni vasca una percentuale proporzionale del volume della vasca di compenso.

    I prefiltri par.

    Le due norme riguardano, rispettivamente, le strutture e gli impianti delle piscine ad uso domestico e similare. Acqua SPA, anche in questi casi, è in grado di aiutare i proprietari degli impianti ed indirizzarli al rispetto della regolamentazione vigente, attraverso specifiche consulenze tecniche volte alla corretta ristrutturazione della propria piscina, al fine di renderla rispondente agli ultimi dettami normativi.

    La forte esperienza della Acqua SPA, nello specifico campo tecnico, permette di affidarvi a personale qualificato, con la certezza della soluzione univoca ai vostri problemi.

    Da norma UNI lo sono tutte le piscine per alberghi, club, residence, centri fitness, villaggi turistici, agriturismi, campeggi, impianti comunali, ecc.

    Che sistemi di filtrazione si devono usare per una Piscina ad uso Pubblico? Quali Normative si devono seguire per la realizzazione di una piscina ad uso Pubblico? Si deve fare riferimento alla normativa UNI e Regionale che è possibile verificare tramite gli specifici siti internet.


    Articoli popolari: